Covid Italia, il bollettino del 15 marzo 2022: 85.288 nuovi casi e 180 morti

Pubblicità
Pubblicità

Sono 85.288 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 28.900. Le vittime sono invece 180 (ieri erano state 129).

Sono 587.015 i tamponi molecolari e antigenici, ieri erano stati 204.877. Il tasso di positività è al 14,5%, in leggero aumento rispetto al 14,1% di ieri.

Sono invece 502 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 16 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 51. I ricoverati nei reparti ordinari sono 8.473, ovvero 5 in più rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA

Sono 101 i nuovi casi di contagio registrati in Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino della Regione Valle d’Aosta sull’andamento della pandemia. Nella stessa giornata non si registrano decessi. Sono 992 gli attuali positivi di cui 1 in intensiva, 16 nei reparti ordinari, 975 in isolamento domiciliare.

TRENTINO

In Trentino oggi un decesso e 482 nuovi contagi da Covid. “Per quanto riguarda il decesso si tratta di un over 50 vaccinato ma con patologie pregresse morto in ospedale”, precisa l’azienda sanitaria provinciale di Trento. Sul versante delle ospedalizzazioni, a fronte di 8 dimissioni ci sono stati 6 ingressi che portano a 34 i pazienti ricoverati di cui 2 in rianimazione. Nessuna classe è poi in quarantena. Intanto la campagna vaccinale ha toccato quota 1.196.723 somministrazioni, di cui 425.865 seconde dosi e 321.075 terze dosi.

ALTO ADIGE

Per la prima volta dopo una settimana, tornano sopra quota mille i contagi giornalieri da covid in Alto Adige. Lo conferma il bollettino quotidiano dell’azienda sanitaria, che oggi riporta 1.108 casi. 785 i tamponi pcr effettuati (di cui 64 positivi), cui si aggiungono altri 7.137 test antigenici (di cui 1.044 positivi). Una nuova vittima, una donna ultranovantenne, porta il totale dei morti da inizio pandemia a 1.429. Aumentano sia i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri (da 51 a 60), sia quelli in terapia intensiva (da 2 a 3). Aggiornato anche il dato sui malati postacuti ricoverati nelle strutture private convenzionate: sono 31 contro i 43 della settimana scorsa. Nelle ultime 24 ore si registrano anche 319 guariti. Le persone in quarantena o isolamento domiciliare sono 6.647.

PIEMONTE

VENETO

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.043 tamponi molecolari sono stati rilevati 238 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 4,72%. Sono inoltre 9.008 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 987 casi (10,96%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 9, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano e risultano essere 138. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella 40-49 anni (18.29%), seguita dalla 50-59 (17.96%) e 30-39 (12.65%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 5 persone: una donna di 97 anni di Gorizia (morta in ospedale), una donna di 96 anni di Muggia (deceduta in ospedale), un uomo di 89 anni di Trieste (deceduto in ospedale), una donna di 88 anni di Udine (deceduta in una Rsa) e infine una donna di 78 anni di Premariacco (deceduta in ospedale). Il numero complessivo dei decessi ammonta a 4.841. I totalmente guariti sono 294.334, i clinicamente guariti 201, mentre le persone in isolamento risultano essere 18.226. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 317.749 persone.

Made with Flourish

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

TOSCANA

In Toscana sono 904.984 i casi di positività al Coronavirus, 6.574 in più rispetto a ieri (1.330 confermati con tampone molecolare e 5.244 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,7% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 863.498 (95,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.178 tamponi molecolari e 31.646 tamponi antigenici rapidi, di questi il 16,5% è risultato positivo. Sono invece 9.886 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 66,5% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 32.218, +10,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 690 (9 in più rispetto a ieri), di cui 35 in terapia intensiva (3 in meno). Oggi si registrano 27 nuovi decessi: 13 uomini e 14 donne con un’età media di 84,3 anni.

UMBRIA

Ricoveri Covid sostanzialmente stabili in Umbria, 172, uno in più di lunedì, quattro dei quali nelle terapie intensive, uno in meno, nonostante l’impennata di nuovi contagi. Registrati altri quattro morti. Lo riporta il sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 2.746 nuovi casi e 1.357 guariti. Gli attualmente positivi salgono del nove per cento e sono ora 16.816, 1.385 in più. I tamponi analizzati sono stati 2.664 e i test antigenici 11.826 con un tasso di positività sul totale del 18,95 per cento contro il 20,8 di lunedì.

Made with Flourish

LAZIO

MARCHE

Sono 3.271 i casi positivi al Covid registrati oggi nelle Marche, a fronte di 8.963 tamponi eseguiti, di cui 7.398 nel percorso diagnostico. Il tasso di positività si attesta al 44,2%. Si rileva un aumento dell’incidenza cumulativa ogni 100mila abitanti, che sale a 862,99 (ieri 792,52). Lo annuncia il servizio sanitario regionale. Tra i contagi odierni, ci sono 574 persone con sintomi. I casi comprendono 947 contatti stretti di positivi, 802 contatti domestici, 34 contagi in ambito scolastico/formativo, 20 in ambiente di vita/socialità, 4 in setting lavorativo, 2 in ambito assistenziale e2 in ambito sanitario; per 845 positivi è in corso l’approfondimento epidemiologico, mentre 41 sono i casi extra regione.

ABRUZZO

Made with Flourish

MOLISE

CAMPANIA

BASILICATA

PUGLIA

Oggi in Puglia si registrano 8.211 nuovi casi di contagio da Coronavirus su 36.618 test (positività al 22,4% dal 15% di ieri) e nove morti. I nuovi casi sono stati individuati 2.237 in provincia di Bari, 598 nella provincia BAT, 699 nel Brindisino, 1.002 nel Foggiano, 2.559 nel Leccese, 1.030 in provincia di Taranto. Sono residenti fuori regione altri 64 contagiati mentre per ulteriori 22 casi la provincia non è nota. Delle 84.537 persone attualmente positive 549 sono ricoverate in area non critica e 27 in terapia intensiva.

CALABRIA

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna sono 3.050 i nuovi casi confermati di positività al Covid, di cui 2.739 diagnosticati con test antigenico. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 16.329 tamponi, secondo l’ultimo aggiornamento della Regione, che segnala altri 10 morti: tre donne di 79, 82 e 91 anni, nella Città Metropolitana di Cagliari; due donne di 87 e 91 anni e un uomo di 46, nel Sud Sardegna; una donna 89 anni e un uomo di 70, residenti nella provincia di Sassari e due persone nel Nuorese. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 18, lo stesso numero di ieri, mentre quelli in area medica sono 328, cinque in più.
Sono 25.315 le persone in isolamento domiciliare, 864 più di ieri.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *