Covid Italia, il bollettino del 20 gennaio: 188.797 nuovi casi e 385 morti

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati Sono 188.797 i nuovi contagi da Covid, secondo i dati del ministero della Salute.
Ieri erano stati 192.320. Le vittime sono invece 385 mentre ieri erano state 380. Sono stati 1.110.266 i tamponi eseguiti, con un tasso di positività che sale al 17%,  in lieve aumento rispetto al 16,3% di ieri. Sono 1.698 i pazienti in terapia intensiva, 10 in più nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 155. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 19.659, ovvero 159 in più rispetto a ieri. Secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 2.682.041 gli attualmente positivi al Covid in Italia, con un incremento di 55.451 nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 9.418.256 mentre i morti sono 142.590. I dimessi e i guariti sono invece 6.593.625, con un incremento di 143.029 rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA

Per il quarto giorno consecutivo, la Valle d’Aosta registra un nuovo decesso per covid-19. Il numero dei morti dall’inizio della pandemia, nella piccola regione alpina, sale così a 499. Il bollettino di aggiornamento diffuso dalla Regione ed elaborato sulla base dei dati forniti dall’usl rileva anche, nelle ultime 24 ore, 540 nuovi positivi, a fronte di 349 guariti. Gli attuali contagiati toccano di nuovo quota 6.061: di questi, 5.977 sono in isolamento domiciliare, mentre 84 sono ricoverati all’ospedale Parini di Aosta, uno in più di ieri. Stabile a sei il numero dei pazienti in terapia intensiva, mentre sono 78 i positivi nei reparti ordinari. I tamponi effettuati nell’ultima giornata sono stati 2.694.

TRENTINO

ff

ALTO ADIGE

Il Covid-19 fa un’altra vittima in Alto Adige: è una donna tra i 50 ed i 59 anni, riferisce l’Azienda sanitaria provinciale, con la quale il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria aumentano a 1.336. Nelle ultime 24 ore, inoltre, sono stati accertati 2.990 nuovi casi positivi: di questi 321 sono stati rilevati sulla base di 2.224 tamponi pcr (708 dei quali nuovi test) 2.669 sulla base di 17.230 test antigenici. Diminuiscono i pazienti Covid-19 ricoverati, ma aumentano ancora le persone in quarantena o in isolamento domiciliare che sono 33.233 (1.393 in più rispetto ad ieri). I pazienti assistiti nelle terapie intensive sono 16 (uno in meno), nei normali reparti ospedalieri 104 (6 in meno). Altri 63 pazienti (ma il dato è fermo al 17 gennaio) sono ricoverati nelle strutture private convenzionate, mentre 69 sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Le persone dichiarare guarite sono 2.091, per un totale di 111.401.

PIEMONTE

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 15.328 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 13.101 dopo test antigenico), pari al 16,0% di 96.012 tamponi eseguiti, di cui 81.992 antigenici. Dei 15.328 nuovi casi gli asintomatici sono 12.666 (82,6%). I casi sono così ripartiti: 12.394 screening, 2.146 contatti di caso, 788 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa 756.656, così suddivisi su base provinciale: 62.703 Alessandria, 35.200 Asti, 27.780 Biella, 106.191 Cuneo, 59.078 Novara, 394.996 Torino, 26.803 Vercelli, 28.275 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 3.729 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 11.901 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono143 (+1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.056 (-7 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 170.172. I tamponi diagnostici finora processati sono 13.368.495(+ 96.012 rispetto a ieri). Sono 31, 4 di oggi, i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).
Il totale diventa quindi 12.415 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia:1.638 Alessandria, 753Asti, 468 Biella, 1.538 Cuneo, 997 Novara, 5.931 Torino, 572 Vercelli, 399 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 119 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

VENETO

Sono 21.833 i nuovi positivi al Covid19 identificati in Veneto nelle ultime 24 ore, il 12,8% dei 169mila tamponi effettuati. Il totale dei ricoverati è di 2.010, cinque in più nelle ultime 24 ore (204 quelli ricoverati in terapia intensiva). Trentadue i decessi registrati nelle ultime 24 ore.

LOMBARDIA

dd

FRIULI VENEZIA GIULIA

Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 225.377 persone con la seguente suddivisione territoriale: 50.754 a Trieste, 94.390 a Udine, 51.722 a Pordenone, 25.141 a Gorizia e 3.370 da fuori regione. Il totale dei positivi è stato ridotto di 7 unità a seguito della revisione di altrettanti test.

Made with Flourish

LIGURIA

ff

EMILIA-ROMAGNA

Resta sopra quota 20.000 il conteggio dei nuovi casi positivi oggi in Emilia Romagna. E risale il numero dei ricoveri in ospedale. Nel dettaglio, sono 20.140 i contagi in più rispetto a ieri, su un totale di 71.690 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 29.996 Molecolari e 41.694 rapidi, per un tasso di positività del 28,1%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 34,9 anni. I pazienti in terapia intensiva sono 152, tre in più rispetto a ieri (+2%), con un’età media è di 61,7 anni. Di questi, 93 non sono vaccinati (il 61,2% con età media 60,5 anni) e 59 sono vaccinati con ciclo completo (età media 63,4 anni). Negli altri reparti covid invece i pazienti sono 2.465, 53 In più rispetto a ieri (+2,2%), con un’età media 61,7 anni. Oggi si registrano anche 33 decessi: uno in provincia di piacenza, quattro in provincia di parma, due in provincia di reggio emilia, uno in provincia di modena, sette in provincia di bologna, quattro in provincia di ferrara (tra cui una 58enne), cinque in provincia di ravenna e nove in provincia di rimini. In totale, dall’inizio della pandemia in Emilia Romagna hanno perso la vita 14.690 persone.

TOSCANA

In Toscana sono 628.124 i casi di positività al Coronavirus, 13.720 in più rispetto a ieri (5.894 confermati con tampone molecolare e 7.826 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono il 2,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 2,3% e raggiungono quota 440.184 (70,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 22.921 tamponi molecolari e 55.520 tamponi antigenici rapidi, di questi il 17,5% è risultato positivo. Sono invece 18.278 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 75,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 179.991, +2,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.454 (13 in più rispetto a ieri), di cui 124 in terapia intensiva (3 in meno). Oggi si registrano 24 nuovi decessi: 15 uomini e 9 donne con un’età media di 80 anni.

Made with Flourish

UMBRIA

Due nuovi morti, positivi in lieve calo e ricoveri stabili. È questo l’andamento della pandemia in Umbria, in linea con la tendenza registrata negli ultimi giorni, in base ai dati giornalieri resi noti dalla regione. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevati 2.133 nuovi positivi, su un totale di oltre 16.600 test analizzati, con un tasso di positività al 12,8%, in leggero calo rispetto a ieri (14,7%). Sono 2.190 i guariti, per cui il numero degli attualmente positivi diminuisce di 59 unità, raggiungendo quota 25.949. Sul fronte ospedalizzazioni, sono al 213 le persone ricoverate per covid negli ospedali umbri, uno in meno rispetto a ieri. Di questi, 11 si trovano in terapia intensiva, uno in più. Con le vittime registrate ieri, sale a 1.577 il totale dei morti da inizio pandemia.

LAZIO

Sono 246.773 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.915 ricoverati, 202 in terapia intensiva e 244.656 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 486.952 e i morti 9.594 su un totale di 743.319 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

Sono quasi 7.000 (6.905) i nuovi positivi rilevati nelle Marche nell’ultima giornata, secondo i dati dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale, ma è stabile il tasso di incidenza cumulativo di 2.549,41 contagi ogni 100mila abitanti, come ieri. Sono stati testati 20.075 tamponi, dei quali 16.528 nel percorso nuove diagnosi (molecolari e antigenici), con una percentuale di positivi del 41,8% . I soggetti con sintomi sono 699, i casi in fase di approfondimento epidemiologico 1.655, 72 i positivi in setting scolastico/formativo. Sono 2.703 i contatti stretti di casi positivi, 1.746 i contatti domestici, 9 i contatti in ambiente di vita socialità, 6 in setting lavorativo, 11 casi  extra regione. La provincia di Ancona continua ad essere quella con più casi, 1.859, seguita da Pesaro Urbino con 1.713, Macerata con 1.340, Ascoli Piceno con 911, Fermo con 783 e 299 da fuori regione. Nella fascia di età 25-44 anni sono stati segnalati 1.985 casi, in quella 45-59 anni ce ne sono 1.564 casi. Ma il contagio gira sempre di più tra i giovani, con 1.856 casi tra zero e 18 anni, (605 tra 14-18 anni, 589 tra bambini 6-10 anni), 439 tra 19-24enni, 1.061 tra over 60. sanitari e 11 nei casi extra regione. I non vaccinati rappresentano il 75% dei ricoverati nelle terapie intensive, il 67% di quelli nell’area medica.

ABRUZZO

 Sono 4.004 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Abruzzo. Del totale, 2.554 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari (7.382) e tampini antigenici (24.313), è pari al 12,63%. I casi attivi superano quota 80mila. Si registrano altri sei decessi, che fanno salire il bilancio delle vittime a 2.726.
Continuano ad aumentare i ricoveri. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 mese e 102 anni. Gli attualmente positivi sono 81.459 (+3.748): il dato comprende anche 69.054 casi riguardanti pazienti persi al follow up e sui quali sono in corso verifiche. Del totale, 418 pazienti (+7 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e 40 (+3) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 81.001 (+3.738)
sono in isolamento domiciliare. I decessi riguardano persone di età compresa tra 71 e 98 anni: uno in provincia di Pescara, tre in provincia di Chieti e uno in provincia di Teramo, mentre l’ultimo risale ai giorni scorsi ed è stato comunicato solo oggi dalla Asl. I guariti sono 96.670 (+248). Il totale dei casi accertati in Abruzzo dall’inizio della pandemia ad oggi supera quota 180mila e arriva a 180.855: 38.482 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+775 rispetto a ieri), 49.397 in provincia di Chieti (+1.043), 42.988
in provincia di Pescara (+996), 45.187 in provincia di Teramo (+1.048) e 2.327 fuori regione (+39), mentre per 2.474 (+101)
sono in corso verifiche sulla provenienza.

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

Sono 16.977 I nuovi positivi al covid-19 registrati oggi in Campania. Di questi 6.023 Sono risultati positivi al tampone molecolare, i restanti a quello antigenico. I test effettuati in totale sono stati 102.720 (65.533 Antigenici, 37.187 I molecolari). I dati, aggiornati alle 23:59 di ieri, mercoledì 19 gennaio, sono contenuti nel bollettino ordinario redatto dall’unità di crisi della regione Campania.
Nel report sono riportati anche 24 decessi nelle ultime 48 ore, ma quattro sono avvenuti nei giorni precedenti e registrati soltato ieri.
Sul fronte posti letto sono indicati 99 degenti in terapia intensiva (la disponibilità è di 786 posti), e 1.331 In aree non critiche (in questo caso la disponibilità è di 3.160 posti).
 

BASILICATA

Ci sono tre nuovi decessi in Basilicata per via del Covid. Lo fa sapere la task force regionale che segnala 1396 nuovi contagi a fronte di 7.055tamponi (molecolari ed antigenici) processati. Nella stessa giornata si sono registrate 780 guarigioni. In totale sono 95 le persone ricoverate: 51 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 3 in terapia intensiva, e 44nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui una in terapia intensiva. Sempre ieri sono state effettuate 5.145 vaccinazioni.Al momento sono 457.052 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (82,6 per cento), 418.749 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (75,7 per cento) e 250.820(45,3 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.126.621 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 63.243 test per l’infezione da Covid-19 e 8.333 nuovi casi: 2.764 in provincia di Bari, 934 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 761 in quella di Brindisi, 1.269 in provincia di Foggia, 1.437 in provincia di Lecce, 1.061 in provincia di Taranto nonchè 62 residenti fuori regione e 45 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 7 decessi. Attualmente sono 133.483 le persone positive, 691 sono ricoverate in area non critica e 63 in terapia intensiva. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 505.565 a fronte di 7.079.241 test eseguiti, 364.991 sono le persone guarite e 7.091 quelle decedute.

CALABRIA

Quattordici decessi e 2.785 contagi nelle ultime 24 ore in Calabria. Sale a 1.766, con questo nuovo pesante aggiornamento, il dato delle vittime dall’inizio della pandemia di Covid 19 nella regione. Il tasso di positività dal 18,18 passa al 18,29% e restando più o meno stabile con 15.230 tamponi eseguiti. Diminuiscono di quattro unità i ricoverati nei reparti ordinari, 435 mentre c’è un ingresso in più in terapia intensiva, 35. I guariti sono complessivamente 112.625 (+1.660), gli attualmente positivi 40.027 (+1.111) e gli isolati a domicilio 39.557 (+1.114). In Calabria, ad oggi – riportano  i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria – il totale dei tamponi eseguiti è di 1.903.850 (+15.230). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 154.418.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 1.432 ulteriori casi confermati di positività al covid, sulla base di 5.254 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 25354 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30 (3 in più di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 265 ( 4 in più di ieri ). Sono 21.885 i casi di isolamento domiciliare (163 in più di ieri). Si registrano 3 decessi: una donna di 78 anni, residente nella provincia del Sud Sardegna, una di 84 anni, residente della provincia di Sassari, e una di 87 anni, residente della Città Metropolitana di Cagliari.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source