Covid Italia, il bollettino del 4 dicembre: 16.632 nuovi positivi e 75 decessi

Pubblicità
Pubblicità

Sono 16.632 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 17.030. Sono invece 75 le vittime in un giorno, ieri erano state 74 per un totale di 134.152 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Sono 636.592 I tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus, ieri erano stati 588.445. Il tasso di positività è al 2,6%, in calo rispetto al 2,9% di ieri. Sono invece 732 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 24 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 59. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 5.428, ovvero 43 in più rispetto a ieri.

A livello territoriale, le regioni con il maggior numero di contagi sono Lombardia (2.990), Veneto (2.560), Lazio (1.832), Emilia Romagna (+1.610) e Campania (+1.216). I contagi totali in Italia dall’inizio della pandemia sono 5.094.072. I guariti sono 8.988 (ieri 9.658) per un totale di 4.736.202. Ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 7.564 in più (ieri +7.283) che arrivano a 223.718. Di questi, sono in isolamento domiciliare 217.558 pazienti.

VALLE D’AOSTA

Nessun nuovo decesso e 67 nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle D’Aosta che portano il totale delle persone contagiate dal virus da inizio epidemia a 13.436. I casi positivi attuali sono 741 di cui 717 in isolamento domiciliare, 22 ricoverati in ospedale, due terapie intensive. I casi testati sono complessivamente 98.418, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 296.030. I guariti totali sono 12.215, + 47 rispetto a ieri. I decessi delle persone risultate positive al virus da inizio emergenza ad oggi sono 480.

TRENTINO

In Trentino oggi nessun decesso, ma nuova impennata dei contagi da Covid: 200 intercettati da 10.670 tamponi. Stabili la situazione ospedaliera: 58 persone ricoverate, di cui 8 in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati 9 nuovi ingressi e 11 dimissioni. Sono invece 25 le classi in quarantena. Tra i nuovi casi positivi 64 riguardano la fascia 0-18 anni, mentre nelle fasce di età più adulte si registrano 103 nuovi casi per gli under 60 e 33 fra gli over 60, di cui 6 casi tra gli over 80. La campagna vaccinale ha raggiunto le 860.958 somministrazioni, di cui 378.851 seconde dosi e 61.053 terze dosi.

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 552 i nuovi casi di Covid-19 su 19.344 tamponi processati nella giornata di ieri. Una persona è deceduta per un totale di 1.248 vittime da inizio pandemia. Le nuove positività sono state 304 su 2.383 tamponi molecolari esaminati e 248 su 16.961 test antigenici effettuati. I pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 93 mentre quelli in terapia intensiva sono 14. Su 263.556 persone sottoposte a tampone molecolare, 92.318 sono risultare positive. I guariti totali sono 85.168.

PIEMONTE

Oggi l’Unità di Crisi della Regione  Piemonte ha comunicato 1.110 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 574 dopo test antigenico), pari all’1,5 % di 71.661 tamponi eseguiti, di cui 62.934 antigenici. Quattro i decessi. Il totale diventa quindi 11.901 deceduti. I ricoverati in terapia intensiva sono 37 (+3 rispetto a ieri), non in terapia intensiva 419 (+ 6 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.469 mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 10.122.930 (+ 71.661 rispetto a ieri), di cui 2.528.522 risultati negativi.

VENETO

Il Veneto registra 2.560 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, dato in calo rispetto ai report sopra quota 3.000 dei giorni scorsi. Ma conta anche 8 vittime, che portano a 12.000 il numero dei decessi dall’inizio della pandemia, nel febbraio 2020.Lo riferisce il bollettino della Regione. Il dato dei contagi totali sale a 528.363; i soggetti attualmente positivi sono 37.004 (+ 1.299). Crescono ancora i ricoveri negli ospedali. I posti letto occupati da malati Covid nei reparti medici è di 632  (+27), 122 (+1) nelle terapie intensive

Made with Flourish

LOMBARDIA

Sono 2990 i nuovi casi di coronavirus registrati in Lombardia. I dati diffusi dalla Regione mostrano un aumento delle terapie intensive (+7) per un totale di 121 persone, e un aumento di ricoverati (+19) per un totale di 1045 persone. I decessi sono 14 che fanno salire il bilancio a 34.447 vittime.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.169 tamponi molecolari sono stati rilevati 737 nuovi contagi con una percentuale di positività del 9,02%. Sono inoltre 17.733 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 92 casi (0,52%). Oggi si registrano i decessi di 5 persone: un uomo di 90 anni di Roveredo in Piano deceduto in ospedale, uno di 83 anni di Resia deceduto in ospedale, due di 79 anni di Trieste deceduti in ospedale; uno di 76 anni di Trieste in ospedale.

Made with Flourish

LIGURIA

Sono 490 i nuovi positivi registrati in Liguria dove sono stati effettuati nelle ultime 24 ore 5.113 tamponi molecolari e 12.200 tamponi rapidi antigenici. Nessun paziente Covid è deceduto nelle ultime 24 ore. In particolare, a Imperia i nuovi casi individuati sono 131, a Savona sono 79, a Genova 220, a La Spezia sono 58. Due i pazienti che non sono residenti in Liguria.

EMILIA-ROMAGNA

Dodici decessi e 1.610 positivi in più rispetto a ieri, su un totale di 40.058 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4%, l’età media 40,6 anni. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 24.237 (+ 695). Di questi, le persone in isolamento a casa,  sono complessivamente 23.457 (+677), il 96,8% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 77 (+2 rispetto a ieri), 703 quelli negli altri reparti Covid (+16). Questi i principali dati sul covid in Emilia Romagna nelle ultime 24 ore. Da inizio pandemia, in Regione si sono registrati 461.740 casi di positività e  13.822 decessi.

TOSCANA

In Toscana sono 304.056 i casi di positività al Coronavirus, 677 in più rispetto a ieri (652 confermati con tampone molecolare e 25 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 286.594 (94,3% dei casi totali). I ricoverati sono 295 (1 in più rispetto a ieri), di cui 49 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 2 nuovi decessi: 2 uomini, con un’età media di 91,5 anni, una persona a Pistoia, una a Grosseto.

UMBRIA

Altri 143 nuovi positivi al Covid sono stati registrati nell’ultimo giorno in Umbria dove però tornano sotto quota 50 i ricoverati negli ospedali, ora 47, cinque in meno di venerdì, e scendono a otto, da nove, i posti occupati nelle terapie intensive. Emerge dai dati sul sito della Regione. C’è però un altro morto e sono stati certificati 98 guariti dal virus. Gli attualmente positivi sono ora 1.788, 44 in più. Sono stati analizzati 2.707 tamponi e 8.873 test antigenici, con un tasso di positività sul totale pari allo 1,2 per cento (era 1,4 venerdì).

Made with Flourish

LAZIO

Oggi nel Lazio su 18.190 tamponi molecolari e 29.481 tamponi antigenici per un totale di 47.671 tamponi, si registrano 1.832 nuovi casi positivi (+339), sono 7 i decessi (=), 712 i ricoverati (-15), 91 le terapie intensive (+3) e 809 i guariti. Il 4 dicembre dello scorso anno nel Lazio si registravano lo stesso numero di casi positivi, ma con 2.466 ricoveri in meno in area medica, 269 in meno in terapia intensiva, 68mila isolati a domicilio in meno e 55 decessi in meno. “Numeri che dimostrano l’importanza della vaccinazione”, ha commentato l’assessore D’Amato.

MARCHE

Sono 444 i positivi rilevati nell’ultima giornata nelle Marche, meno di ieri (476), ma con il tasso di incidenza che sale a 187,01 su 100mila abitanti (ieri era 185,95). Secondo i dati resi noti dal Servizio Salute della Regione, i 444 casi rappresentano una positività dell’11,3% su 3.916 tamponi analizzati nel percorso diagnostico screening (6.250 i tamponi complessivi, oltre a 2.222 test antigenici). Il contagio resta più diffuso nelle fasce di età adulta: 105 casi tra 45-59enni, 93 tra 25-44enni. Sono 43 i positivi tra i ragazzini delle scuole elementari (6-10 anni), 27 tra 11-13 anni, 23 tra 14-18 anni. Sempre di età pediatrica ci sono 13 nuovi casi tra i bambini 3-5 anni e 3 per i piccoli da zero 2 anni. Ci sono poi 43 casi tra 60-69 anni, 39 tra 70-79 anni, 28 tra 80-89 e 6 dai 90 anni in su. La provincia con il maggio numero di nuovi casi è  Ancona, seguita da Ascoli Piceno con 105, Pesaro Urbino con 82, Macerata con 74, Fermo con 47, più 16 casi fuori regione. I 44 nuovi casi comprendono  11 sintomatici, 124 contatti domestici, 105 contatti stretti di casi positivi, 17 positivi in setting scolastico formativo, sono 75 i casi in fase di approfondimento epidemiologico.

ABRUZZO

Sono 279, in Abruzzo, i nuovi positivi, di età compresa tra 1 e 97 anni.á C’è un nuovo decesso,áun 68enne della provincia di Pescara. sonoá8.1457 finora i guariti (+106);á sono 4.888 gliá attualmente positivi (+172), 102 i ricoverati in area medica (-12), 10 quelli che si trovano in terapia intensiva (+1). In 4.776 sono in isolamento domiciliare (+183). I nuovi positivi sono residenti in provincia dell’Aquila (23), Chieti (74), Pescara (56), Teramo (120), in accertamento (6).á Nelle ultime ore sono stati eseguiti 3.979 tamponi molecolari e 11.444 test antigenici.

MOLISE

CAMPANIA

Leggero calo dell’indice di contagio, meno ricoverati in terapia intensiva ma netto aumento dei malati nei reparti ordinari. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino Covid della Campania. I positivi del giorno sono 1.216 a fronte di 32.948 test: il tasso è del 3,69% contro il 4,09 di ieri. Tre i morti: due nelle ultime 48 ore, uno in precedenza ma registrato ieri.
22 i ricoverati in terapia intensiva, a fronte dei 25 di ieri mentre sono passati da 308 a 322 i posti occupati nei reparti ordinari.

BASILICATA

In Basilicata sono 43 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (39 riguardano residenti), su un totale di 737 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 31. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 14 (+2); nessuno è ricoverato in terapia intensiva.

PUGLIA

Su 23.422 test compiuti in Puglia sono stati registrati oggi 369 nuovi casi positivi al Covid 19 con un tasso di positività dell’1,6%. Due le persone decedute. I nuovi casi di infezione sono così suddivisi: 88 in provincia di Bari, 10 nella Bat, 61 nel Brindisino, nel Foggiano 105, nel Leccese 50, in provincia di Taranto 49, i residenti fuori regione sono 5, quelli di provincia in via di definizione 1. Sono 4.498 le persone attualmente positive, 133 quelle ricoverate in area non critica, 21 in terapia intensiva.

CALABRIA

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento tutela della salute della Regione Calabria, sono 456 i nuovi contagi registrati (su 6.490 tamponi effettuati), +99 guariti e 2 morti (per un totale di 1.505 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +355 attualmente positivi, +349 in isolamento, +4 ricoverati e, infine, +2 terapie intensive (per un totale di 20).

SICILIA

SARDEGNA

Ancora in aumento i casi di Covid in Sardegna, ma oggi nessun decesso. Nell’isola si registrano 199 nuovi contagi, sulla base di 3399 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 10.021 tamponi. I ricoverati in terapia intensiva restano 13 e quelli in area medica 72 (uno in meno di ieri). I casi d’isolamento domiciliare sono 2.917 sono (+122 rispetto a ieri).

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source