Covid Italia, il bollettino dell’11 febbraio 2022: sono 67.152 i nuovi casi, 334 i morti

Pubblicità
Pubblicità

VALLE D’AOSTA

Continua a frenare la curva del contagio in Valle d’Aosta. Nelle ultime 24 ore, sono stati rilevati 61 nuovi positivi al covid-19, a fronte di 255 guariti. Il numero degli attuali contagiati scende così a 2.264, di cui 2.219 sono in isolamento domiciliare. In calo anche i ricoveri: sono 45, sette in meno di ieri. Di questi 42 sono nei reparti ordinari, mentre rimangono stabili a tre in ricoveri in terapia intensiva al Parini. A quanto si apprende, il reparto covid allestito negli spazi della riabilitazione medica dell’ospedale Beauregard è stato chiuso e tornerà presto ad accogliere i pazienti che necessitano di cure riabilitative. I tamponi refertati nell’ultima giornata sono stati 1.084. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento quotidiano diffuso dall’ufficio stampa dell’amministrazione regionale, sulla base dei numeri dell’usl della Valle d’Aosta elaborati dalla Protezione civile.

TRENTINO

Un decesso per Covid in Trentino: si tratta di un novantenne, vaccinato e con altre patologie deceduto in una Rsa trentina. Lo riporta il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Calano i dati dei contagi e delle ospedalizzazioni: sono 20 i casi positivi al molecolare (su 407 test effettuati) e 550 all’antigenico (su 6.072 test effettuati). I molecolari confermano 12 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi, mentre i pazienti ricoverati sono 147, di cui 12 in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati 15 nuovi ricoveri e 22 dimissioni. I casi attivi nella nostra provincia sono ad oggi 9.246. Ieri le classi con sospensione della didattica in presenza erano 30. I vaccini somministrati sono arrivati a quota 1.164.181, di cui 418.024 seconde dosi e 297.736 terze dosi. I guariti oggi sono 1.492 in più, per un totale di 122.045 da inizio pandemia.

ALTO ADIGE

Torna sopra quota mille il numero dei nuovi contagi da covid in Alto Adige. Il bollettino aggiornato dall’azienda sanitaria altoatesina segnala 110 casi positivi su 953 test pcr, e altri 913 positivi su 8.586 tamponi antigenici. Nell’ultimo aggiornamento ci sono anche quattro vittime: due uomini, un ultrasettantenne e un ultranovantenne, e due donne, una ultrasessantenne e una ultrasettantenne. In tutto i morti in Alto Adige dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 1.380. Lieve oscillazione per quanto riguarda i dati delle ospedalizzazioni: sono 114 i pazienti ricoverati nei normali reparti (erano 113 ieri), e 8 quelli in terapia intensiva (erano 9). Nelle ultime 24 ore anche 1.536 guariti. Le persone in quarantena o isolamento domiciliare sono 15.569.

PIEMONTE

VENETO

Nelle ultime 24 ore sono +14.183 le dosi di vaccino somministrate in Veneto per un totale di 10.628.330. Le prime dosi sono +753 per un totale di 3.167.566. I cicli completati sono +3.082 mentre le dosi addizionali/booster sono + 10.348.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 7.098 tamponi molecolari sono stati rilevati 500 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 7,04%. Sono inoltre 10.695 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 936 casi (8,75%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 41, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 390. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella 40-49 anni (15.95%), seguita dalla 50-59 (15.11%) e 30-39 (14.21%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 9 persone

Made with Flourish

LIGURIA

Sono 1.755 I nuovi casi di Covid registrati in Liguria nelle ultime 24 ore, a fronte di 16.689 tamponi, di cui 4.044 molecolari e 12.645 test rapidi antigenici.Il tasso di positività cala al 10,52%. Altri 11 decessi registrati oggi fanno salire il totale a 4.994. Continuano a calare i contagiati presenti sul territorio, scesi sotto quota trentamila: sono 28.746, con una diminuzione di 1.828 In 24 ore. In calo anche la pressione ospedaliera: 17 in meno rispetto a ieri i ricoverati, che restano 662. Di questi, 29 sono in terapia intensiva, due meno di ieri. Calano di 1.815 I positivi in isolamento domiciliare, che restano 28.073, e di 378 le persone in sorveglianza attiva, che restano 6.979.

EMILIA-ROMAGNA

Continua il trend di calo di casi e ricoveri Covid-19 in Emilia-Romagna: i nuovi contagi sono 5.371 su poco più di 43mila tamponi nelle ultime 24 ore. Il calo della curva epidemica è testimoniato anche dai dati settimanali validati dal ministero della Salute: l’incidenza settimanale dei nuovi casi ogni 100mila abitanti scende a 1.116 da 1.887 di sette giorni fa; l’Rt regionale a 0.85 (da 1.11). Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva è al 16% (rispetto al 17%) e quello di occupazione dei posti letto ordinari nei reparti Covid al 25% (rispetto al 30%). I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 132 (-3 rispetto a ieri), di cui 64 non vaccinati. Negli altri reparti Covid ci sono 2.147 degenti (-32). Si contano purtroppo altri 42 decessi, fra i quali – il più giovane – un 51enne nel Riminese.

TOSCANA

In Toscana sono 807.970 i casi di positività al Coronavirus, 4.512 in più rispetto a ieri (2.143 confermati con tampone molecolare e 2.369 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell’1,5% e raggiungono quota 713.115 (88,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 12.748 tamponi molecolari e 27.517 tamponi antigenici rapidi, di questi l’11,2% è risultato positivo. Sono invece 7.221 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 62,5% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 86.268, -6,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.266 (29 in meno rispetto a ieri), di cui 91 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 26 nuovi decessi: 17 uomini e 9 donne con un’età media di 83,1 anni.

Made with Flourish

UMBRIA

Continua la discesa dei positivi al covid-19 in Umbria e dei ricoverati, che diminuiscono nel complesso di dieci unità. Da registrare altri sei morti, che portano a 1.682 il totale delle vittime da inizio pandemia. È quanto emerge dai dati giornalieri sull’andamento della pandemia resi noti dalla regione. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevati 1.106 nuovi positivi, su un totale di 9.979 test analizzati. Il tasso di positività si attesta all’11%. A fronte di 1.636 guariti, il numero degli attualmente positivi si riduce di 530 unità, raggiungendo quota 16.303. Sul fronte ospedalizzazioni, si contano al momento 201 ricoverati negli ospedali umbri, dieci in meno rispetto a ieri. Di questi, sette si trovano in terapia intensiva, due in meno.

LAZIO

Nel Lazio su 22.465 tamponi molecolari e 58.651 antigenici per un totale di 81.116 test, si registrano oggi 6.722 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 1.411 rispetto a ieri), con 3.025 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 24 decessi (piu’ 9 rispetto a ieri) e 10.577 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli osp.edali, i ricoverati sono 1.989 (meno 5 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 184 (meno 7 rispetto a ieri). E’ quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 8,2 per cento. Continua la discesa, presto effetti sulla rete ospedaliera.

MARCHE

Diminuiscono i nuovi positivi al Covid-19 nelle Marche: sono 2.556 i contagi registrati oggi (ieri 2.935), a fronte di 10.719 tamponi processati, di cui 6.656 nel percorso diagnostico. Scende il tasso di positività, pari al 38,4% (ieri 41%) e continua a diminuire, in maniera rilevante, anche quello di incidenza cumulativo ogni 100mila abitanti, pari oggi a 1.190,95 (ieri 1.289,12). Lo rende noto l’Osservatorio Epidemiologico della Regione Marche. Dei 2.556 contagi odierni, 475 sono soggetti sintomatici; 774 contatti stretti con casi positivi e 811 contatti domestici. Ancora, 49 positivi sono stati individuati in setting scolastico/formativo, 5 in ambienti di vita/socialità, 6 in setting lavorativo e 2 in ambito sanitario. Per 421 casi è in corso l’approfondimento epidemiologico, mentre 13 sono i casi extra regione.

ABRUZZO

Nelle ultime 24 ore è salito a 2.869 il bilancio dei pazienti deceduti in Abruzzo con 5 nuovi casi (di età compresa tra 76 e 88 anni)  2 registrati in provincia di Teramo, 1 in provincia dell’Aquila, 2 risalenti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalla Asl. Sono 3.569 i guariti dal virus oggi e 1.872 (di età compresa tra 1 mese e 98 anni) i nuovi casi positivi al Covid 19 in regione che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 240.673. Dei positivi di oggi 946 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 129.873 dimessi e guariti in tutto il corso della pandemia. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 107.931  da ieri 1.704 in meno. Sono 508 pazienti (-7 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 28 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 107395 (-1697 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Da ieri sono stati eseguiti 6.111 tamponi molecolari (1.994.698 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 12.867 test antigenici (2 788.970 in tutto il corso della pandemia). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 9.86 per cento. Del totale dei casi positivi, 51.445 sono residenti in provincia dell’Aquila (452 in  più rispetto a ieri), 66.511 in provincia di Chieti (542 in più da ieri), 56.866 in provincia di Pescara (366 in più da ieri), 59.243 in provincia di Teramo (442 in più da ieri), 3.143 fuori regione (37 in più da ieri) e per 3.465 positivi(31 in più da ieri) sono in corso verifiche sulla provenienza. I dati sono stati forniti dall’assessorato regionale alla Sanità.

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

Sono 6.592 I casi di positività rilevati in Campania a fronte di 51.933 test effettuati (33.909 antigenici e 18.084 molecolari). Sono 1.683 I nuovi contagiati positivi al tampone molecolare e 4.909 Al test antigenico. I deceduti sono complessivamente 29, 17 nelle ultime 48 ore e 12 in precedenza ma registrati ieri. I ricoverati in posti letto di degenza sono 1.248, mentre 72 pazienti covid si trovano in terapia intensiva.

BASILICATA

Sono 682 i positivi emersi in Basilicata nella giornata di ieri, dopo l’esame di 4.390 tamponi (molecolari e antigenici): lo ha reso noto la task force regionale sulla pandemia, aggiungendo che sono state registrate anche 724 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 105 persone (quattro più di ieri), sette delle quali (quattro al San Carlo di Potenza e tre al Madonna delle Grazie di Matera) sono curate in terapia intensiva. Per quanto riguarda le vaccinazioni (ieri ne sono state effettuate 2.132) sono “465.073 i lucani che hanno ricevuto la prima dose (84,1%), 429.245 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (77,6%) e 321.494 (58,1%) quelli che hanno ricevuto la terza”.

PUGLIA

Oggi in Puglia il bollettino dei contagi Covid riporta 4.952 nuovi casi su 45.270 test (10,9% positività) e 14 decessi. Delle 100.528 persone attualmente positive, 745 sono ricoverate in area non critica e 68 in terapia intensiva. I nuovi casi sono così distribuiti: in provincia di Bari 1.332, nella provincia Bat 385, in quella di Brindisi 445, nel Foggiano 827, in provincia di Lecce 1.340, in quella di Taranto 578. Tra i residenti fuori regione ci sono 33 casi, mentre per altri 12 contagi la provincia è in via di definizione.

CALABRIA

Oggi in Calabria si sono registrati 2.055 contagi a fronte di 11.481 tamponi esaminati: la percentuale di positività si è attestata al 17,90%. Rispetto a ieri il numero delle persone risultate positive è salito a 189.133 Ed al momento in cura nelle strutture ospedaliere e in isolamento controllato vi sono 45.197 persone. Sono 376 (0,83% degli attuali casi attivi) i pazienti ricoverati in ospedale di questi 22 in terapia intensiva. I decessi sono 1.987 (+8 Rispetto a ieri), le persone guarite sono salite a 141.949.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna nelle ultime 24 si registrano altri quattro morti e 2.575 (di cui 1.807d iagnosticati da antigenico) nuovi casi di positività al Covid, circa 200 in più rispetto alla precedente rilevazione. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 15.056 tamponi per un tasso di positività che sale al 17,1%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 29 (- 1), mentre aumentano i ricoverati in area medica, 413 (+ 10). Le persone in isolamento domiciliare sono 32.197 (+ 1011). Le vittime sono due uomini di 82 e 86 anni, residenti rispettivamente nella provincia del Sud Sardegna e in provincia di Oristano; due residenti nella provincia di Nuoro dei quali non è stata resa nota l’età.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source