Covid Italia, il bollettino di oggi 28 gennaio: 143.898 nuovi casi e 378 decessi

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 143.898 nuovi casi e 378 decessi. Il tasso di positività scende al 13,7%, a fronte di 1.051.288 tamponi processati. I guariti 181.594. In calo i ricoveri (-57) e le terapie intensive (-15).

Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti

VALLE D’AOSTA

Il numero dei guariti dal Covid-19 continua a superare quello dei nuovi positivi. Nelle ultime 24 ore, si registrano 344 nuovi contagi, a fronte di 458 guariti. C’è anche un nuovo decesso, che porta a 505 il numero totale dei morti dall’inizio della pandemia. Gli attuali positivi sono 4.972, di cui 4.896 sono in isolamento domiciliare. Si riduce anche la pressione sugli ospedali: i ricoveri totali scendono a 76 (ieri erano 79). I pazienti in terapia intensiva passano da sette a sei, mentre le persone ricoverate nei reparti ordinari sono 70. I tamponi effettuati nell’ultima giornata sono stati 2.476.

TRENTINO

ALTO ADIGE

L’Alto Adige registra 4 decessi e 2.241 nuovi casi. Da una decina di giorni non si registrava un numero così alto di vittime. Il numero complessivo dei decessi dall’inizio della pandemia sale così a 1.349. Sono risultati positivi 268 tamponi pcr e 1.973 test antigenici. Gli ospedali registrano un aumento dei pazienti covid nei normali reparti (+7), mentre cala a 12 il numero di letti occupati in terapia intensiva (-2). Gli altoatesini in quarantena sono 34.202, mentre i guariti 2.745.

PIEMONTE

VENETO

Continua a flettere la curva di crescita dei contagi Covid i n Veneto. Nelle ultime 24 ore sono stati 16.518 i nuovi positivi scoperti con i tamponi. Si registrano però 31 vittime in più rispetto a ieri.  Lo riferisce il bollettino della Regione. I dati complessivi dall’inizio della pandemia sono di 1.119.366 contagiati, e 13.097 morti. Calano gli attuali positivi in isolamento, 256.879, 5.602 in meno nelle 24 ore. Diminuisce il numero dei ricoverati Covid nelle aree mediche, 1.810 (-37), mentre tornano a crescere quelli nelle terapie intensive, 194 (+9).

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 5.403 nuovi contagi: 1.429 su 11.067 tamponi molecolari effettuati con una percentuale di positività del 12,91% e 3.974 nuovi contagi  su 26.713 test rapidi antigenici realizzati (14,88%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 39, i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 484. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella in età scolare ossia 0-19 anni (28,63%), seguita dalla 40-49 (17,75%), 50-59 (15,64%) e 30-39 (13,51%). I casi positivi odierni sono dati per il 52,58% da femmine e per il 47,42% da maschi. Nella giornata odierna si registrano i decessi di 7 persone. I decessi complessivamente in Fvg sono pari a 4.458. Relativamente alle residenze per anziani si registra il contagio di 28 ospiti e di 55 operatori.

LIGURIA

Made with Flourish

EMILIA-ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 996.812 casi di positività, 16.142 in più rispetto a ieri, su un totale di 65.908 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 25.455 molecolari e 40.453 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 24,5%. Purtroppo, si registrano anche 48 decessi. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in Regione sono stati 14.950. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 400.893 (+4.886). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 398.134 (+4.856), il 99,3% del totale dei casi attivi. Le persone complessivamente guarite sono 11.208 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 580.969. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 149 (-3 rispetto a ieri, pari al -2%), l’età media è di 63,4 anni. Sul totale, 95 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 62,2 anni), il 63,8%; 54 sono vaccinati con ciclo completo (età media 65,8 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna sono quasi 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato. I pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.610 (+33 rispetto a ieri, +1,3%), età media 71,1 anni. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 35 anni. 

TOSCANA

In calo in Toscana i contagi giornalieri di Covid e percentuale di positivi sui test effettuati. Secondo quanto riferisce sui social il presidente della Regione Eugenio Giani, i nuovi casi registrati in Toscana sono 10.528 su 68.127 test di cui 19.510 tamponi molecolari e 48.617 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 15,45% (73,2% sulle prime diagnosi).  Ieri i casi registrati erano stati 12.357 su 72.375 test, con un tasso di nuovi positivi a 17,07% (76,0% sulle prime diagnosi).

UMBRIA

Tornano a salire i ricoverati Covid negli ospedali dell’Umbria, 198 al 28 gennaio, sei in più rispetto a giovedì, ma scendono a sei da otto i posti occupati nelle terapie intensive. Altri quattro i morti legati al virus. Lo riporta il sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 1.936 nuovi positivi e 2.063 guariti, con gli attualmente positivi che calano a 24.605, 131 in meno. Sono stati analizzati 3.420 tamponi e 12.207 test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 12,3 per cento (12,6 giovedì).

Made with Flourish

LAZIO

Sono 287.215 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 2.134 ricoverati, 207 in terapia intensiva e 284.874 in isolamento domiciliare.
Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 555.012 e i morti 9.773 su un totale di 852.009 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

Sono 4.890 I contagi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore: il servizio sanità della regione comunica che con 15.128 Tamponi testati (12.982 Nuove diagnosi e 2.146 Del percorso guariti) il tasso di positività si attesta al 37,7% mentre il tasso di incidenza cumulativo ogni 100mila abitanti a 2.576,72. Dei 4.890 Casi odierni 573 sono stati rilevati in provincia di ascoli piceno, 1.083 A pesaro urbino, 983 a macerata, 1.468 Ad ancona, 581 a fermo e 202 da fuori regione. Tra i positivi 1.912 Sono contatti stretti di positivi, 694 sintomatici, 1.254 Contatti domestici, 89 positivi in setting scolastico/formativo, tre contatti in setting lavorativo, 18 contatti in ambienti di vita/socialità, un contatto in setting assistenziale, uno screening setting sanitario e 21 casi da fuori regione. La percentuale di contagi nella fascia zero-18 anni è vicina al 29% (1.408), Mentre quella nella fascia 25-59 è del 50% (2.435).

ABRUZZO

Sono 3.102 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Abruzzo. Del totale, 2.057 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari (6.519) e tamponi antigenici (20.171), è pari all’11,62%. Stabili i ricoveri: il tasso di occupazione dei posti letto è al 22% per le terapie intensive e al 31% per l’area medica. L’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, invece, scende a 1.832. Sette i decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 2.793. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 mese e 100 anni. Gli attualmente positivi sono 106.162 (+2.797): il dato comprende anche 83.156 casi riguardanti pazienti persi al follow up e sui quali sono in corso verifiche. Del totale, 412 pazienti (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e 40 (invariato) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 105.710 (+2.800) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 99.096 (+293). Dei sette decessi segnalati nell’ultimo bollettino della Regione, quattro risalgono ai giorni scorsi ma sono stati comunicati solo oggi dalle Asl competenti, mentre tre riguardano pazienti di età compresa tra 77 e 81 anni: due in provincia di Chieti e uno in provincia di Teramo.
Il totale dei casi accertati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza ad oggi sale a 208.051

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

Sono 11.319 I positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 79.198 Test (53.944 antigenici e 25.254 molecolari) processati. Sono 8.464 I test antigenici e 2.855 I tamponi molecolari che hanno dato esito positivo. Sono 35 i decessi, 32 nelle ultime 48 ore e tre avvenuti in precedenza ma registrati ieri. I ricoverati in terapia intensiva sono 99, uno meno di ieri, mentre sono 1.387, Lo stesso numero di ieri, i posti letto di degenza occupati.

BASILICATA

Sono 1.154 I positivi al covid in Basilicata su 6.664 tamponi molecolari e antigenici analizzati ieri, 27 gennaio. Nella stessa giornata si sono registrate 756 guarigioni e tre decessi. In totale sono 104 le persone ricoverate.

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati registrati 7.855 nuovi casi di Covid, su 69.159 test, e 13 decessi. Attualmente sono 128.440 le persone positive, 731 sono ricoverate in area non critica e 65 in terapia intensiva. I casi dall’inizio dell’emergenza sono 586.407 a fronte di 7.561.201 test eseguiti: 450.777 sono le persone guarite e 7.190 quelle decedute.

Made with Flourish

CALABRIA

“In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.982.954 (+9.866). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.66.091 (+1.508)
rispetto a ieri”. Lo ha riferito la Regione nel consueto bollettino sull’emergenza.

SICILIA

SARDEGNA

In Sardegna si registrano oggi 1331 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 4681 persone testate. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 34, due in più di ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 367, 36 in più rispetto a ieri. 22.645 sono i casi di isolamento domiciliare, 151 in più di ieri. Si registrano 4 decessi: 1 uomo di 64 e 1 donna di 72 anni, residenti nella provincia di Sassari; 1 donna di 69 anni, residente nella provincia di Nuoro, e 1 uomo di 91 anni, residente nella provincia del Sud Sardegna.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source