Covid Italia, il bollettino di oggi 31 gennaio 2022: 57.715 nuovi casi e 349 morti

Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 57.715 nuovi casi e 349 morti. Con 478.314 tamponi eseguiti la positività cala al 12,1%. Si registra una risalita dei ricoverati nei reparti ordinari (19.913,+296) e un calo nelle terapie intensive (1.584, -9). Sono questi i dati diramati dal ministero della Salute. La regione con il maggior numero di casi odierni è l’Emilia Romagna con 8.983 contagi, seguita da Lazio (+6.615), Piemonte (+6.241), Lombardia (+5.417) e Campania (+5.062). I casi totali da inizio pandemia sono 10.983.116. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 108.493 (ieri 124.706), per un totale di 8.244.012. Per questo gli attualmente positivi sono ancora in calo, il più significativo da mesi: -51.211 (ieri -20.831) e scendono a 2.592.606. Di questi 2.571.109 pazienti sono in isolamento domiciliare.

Coronavirus, guida al bollettino: ecco perché sembra che sommiamo i nuovi malati ai guariti e ai morti

VALLE D’AOSTA

In Valle d’Aosta, i guariti dal covid-19 nelle ultime 24 ore sono stati 386. Fanno da contraltare 56 nuovi positivi al virus, un decesso e 643 tamponi refertati, circa un quarto rispetto a quelli abituali: si tratta di un calo fisiologico dell’attività di tracciamento, essendo ieri domenica. Gli attuali positivi scendono a 4.638, di cui 4.567 Sono in isolamento domiciliare. Negli ospedali Umberto Parini e Beauregard, i ricoveri passano da 65 a 71: rimangono sette le persone in terapia intensiva al Parini, mentre sono 64, sei in più di ieri, quelle ricoverate nei reparti covid delle due strutture ospedaliere del capoluogo. I dati sono riportati nel bollettino di aggiornamento diffuso dall’ufficio stampa della Regione.

ALTO ADIGE

Sono 945 i nuovi contagi da covid registrati nel bollettino quotidiano dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Cala anche il numero di test analizzati: 32 i casi individuati su 337 tamponi pcr, 913 quelli rilevati da 6.793 antigenici. Dopo i quattro morti di ieri, nell’ultimo aggiornamento non si segnalano nuove vittime. Il totale dei morti in Alto Adige dall’inizio della pandemia resta fermo a 1.357. Sul fronte delle ospedalizzazioni però, si segnala un importante aumento dei ricoveri nei normali reparti, 126 oggi contro i 111 di ieri. Stabile a 12 il dato dei pazienti in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore si registrano anche 2.267 guariti, mentre restano 28.887 le persone in quarantena o isolamento domiciliare.

PIEMONTE

Sono 6.241 i nuovi casi di Covid-19 (di cui 5.167 dopo test antigenico) registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte, pari al 9% di69.607 tamponi eseguiti, di cui 62.925 antigenici. Dei 6.241 nuovi casi gli asintomatici sono 5.339 (85,5%). I casi sono così ripartiti: 4.921 screening, 1.050 contatti di caso, 270 con indagine in corso. Sono 18, tra i quali 2 di oggi, i decessi di persone positive al test del Covid-19 registrati da ieri. Il totale diventa quindi di 12.601 deceduti risultati positivi al virus.

VENETO

Brusco calo dei nuovi contagi da Covid-19 in Veneto nelle ultime ore: il bollettino regionale segna +4.877, tipico della domenica, ma lunedì scorso i nuovi casi erano stati 6.118. Il totale dei casi da inizio pandemia è a 1.151.107. Si contano 23 decessi, con il totale delle vittime a 13.169. Gli attuali positivi sono 247.513, oltre tremila in meno di ieri. Sale l’occupazione dei reparti non critici, con 1.798 ricoverati (+39), mentre scendono (-5) le terapie intensive, con 180 pazienti.

LOMBARDIA

Made with Flourish

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 9.216 test e tamponi sono state riscontrate 1.032 positività al Covid 19, pari all’11,19%. Nel dettaglio, su 2.827 tamponi molecolari sono stati rilevati 242 nuovi contagi, con una percentuale di positività dell’8,56%. Sono inoltre 6.389 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 790 casi (12,37%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 42 (-1), mentre i pazienti in altri reparti sono 519 (+14). Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella tra 0 e 19 anni (29,77%), a seguire la 50-59 (18,04%), la 40-49 (17,56%) e la 30-39 (13,58%). I casi positivi di oggi sono dati per il 50,39% da femmine. Oggi si registrano i decessi di 7 persone, tra i 50 e i 90 anni, morti in ospedale o Rsa. Complessivamente le vittime sono state 4.487. I totalmente guariti sono 200.681, i clinicamente guariti 619, mentre le persone in isolamento scendono a 61.669 (ieri erano 61.742). Dall’inizio della pandemia in Fvg sono risultate positive complessivamente 268.017 persone. Il totale dei positivi è stato ridotto di 5 unità a seguito della revisione di altrettanti test. Relativamente alle residenze per anziani del Fvg si registra il contagio di 2 ospiti e 5 operatori.

LIGURIA

Sono 1.720 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 12.711 tamponi tra molecolari (2.756) e antigenici rapidi (9.955) registrati nelle ultime 24 ore. Il maggior numero di casi positivi a Genova (848) seguita da Savona (378), Imperia (207), La Spezia (168) e Tigullio (119). Gli ospedalizzati sono 760, 12 in più rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 33 pazienti, 21 dei  quali non vaccinati. Calano, anche se di poche unità, le persone in isolamento domiciliare: a oggi ce ne sono 46.349, 12 in meno rispetto a ieri. In sorveglianza  attiva ci sono 12.130 persone. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 7.237 dosi di vaccino. Le dosi booster/aggiuntive somministrate sono, a oggi, 789.960.

EMILIA-ROMAGNA

I nuovi casi Covid che sono stati registrati in Emilia-Romagna sono 8.983 in più rispetto a ieri, a fronte di 31.661 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.602 molecolari e 21.059 test antigenici rapidi. Dall’inizio dell’emergenza Covid sono stati 1.050.480 i casi di positività registrati. Le persone complessivamente guarite sono 16.846 in piu’ rispetto a ieri e raggiungono quota 663.213. 36 i decessi che sono stati registrati. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 149 (-2 rispetto a ieri, pari a -1,3 per cento). Lo ha riferito la Regione Emilia-Romagna nel consueto bollettino relativo all’emergenza Covid.

Made with Flourish

TOSCANA

Altri 4.109 nuovi positivi (età media 34 anni) e altri 27 morti (età media 83,6 anni) per Covid nelle 24 ore in Toscana. Aumentano le persone ricoverate, che oggi sono 1.477 (+51 il saldo tra ingressi e uscite su ieri pari al +3,6%) di cui 112 in terapia intensiva (+1 persona il saldo su ieri, +0,9%). Le ultime vittime portano a 8.263 il totale dei morti nella regione dall’inizio della pandemia. Coi nuovi casi sale a 739.306 il totale dei positivi in Toscana (+0,6% sul giorno precedente, dato in frenata). I guariti sono stati 7.708 nelle 24 ore – guariti virali a tampone negativo – e portano il totale a 578.258 (+1,4%). Gli attualmente positivi sono oggi 152.785 (in calo, -2,3% su ieri). Oltre ai ricoverati, altre 151.308 persone positive sono in isolamento a casa con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (in calo, -3.677 su ieri pari al -2,4%). Ci sono poi altre 61.620 persone in quarantena domiciliare (-690 su ieri, pari al -1,1%), anch’esse isolate, in sorveglianza attiva delle Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

UMBRIA

Ancora in salita i ricoverati Covid in Umbria, 223 a lunedì 31 gennaio, sette in più rispetto a domenica, 11 dei quali nelle terapie intensive, dato stabile. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 593 nuovi positivi (787 lunedì della scorsa settimana), 778 guariti e un nuovo morto. Gli attualmente positivi scendono a 23.002, 186 in meno rispetto a domenica. Sono stati analizzati 585 tamponi e 5.626 test antigenici, con un tasso di positività sul totale pari al 9,5 per cento (10,7 domenica e 12 per cento lunedì della scorsa settimana).

LAZIO

Ad oggi nel Lazio sono 286.738 gli attuali casi positivi al Covid-19, di questi sono 284.387 in isolamento domiciliare. Mentre 2.351 persone sono ricoverate, 206 delle quali sono in terapia intensiva. Infine, 9.823 persone sono decedute e 585.797 guarite. In totale sono stati esaminati 882.358 casi. Lo riporta il bollettino della Regione Lazio.

Made with Flourish

MARCHE

Nelle ultime 24 ore, si registrano nelle Marche 6 vittime correlate al Covid, tutti soggetti con patologie pregresse. Il più giovane aveva 76 anni ed era un uomo di Pesaro. Tra le altre cinque vittime, una donna di 95 anni di Fermo, un uomo di 87 di Montegiorgio (Fermo), un uomo di 95 anni di Potenza Picena (Macerata), un uomo di 81 anni di Grottammare (Ascoli Piceno) e una donna di 82 anni di Pesaro. Il totale dei deceduti, da inizio pandemia, sale così a 3.423. Per quanto riguarda i ricoveri, cresce il numero dei pazienti assistiti nelle strutture ospedaliere della regione: sono complessivamente 384, 24 in più di ieri. Di questi, 62 (+3) occupano le terapie intensive, 76 (+1) sono ricoverati in aree di semi intensiva, mentre 246 (+20) sono i ricoveri nei reparti non intensivi. Ancora, 226 sono gli ospiti delle strutture territoriali e 51 i pazienti in pronto soccorso. Lo rende noto l’Osservatorio Epidemiologico regionale.

ABRUZZO

Sale a 2.811 il bilancio dei pazienti deceduti che, da ieri in Abruzzo  conta altri 4 nuovi casi, di età compresa tra 75 e 94 anni. Di questi, 1 è stato registrato in provincia di Chieti e 3 in provincia dell’Aquila. Sono 456 guariti al coronavirus e 1.262 i nuovi positivi, di età compresa tra 2 mesi e 96 anni, oggi in regione che portano il totale, dall’inizio dell’emergenza, a 215.225 cintagi. Dei positivi di oggi, 692 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 99.988 dimessi e guariti. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 112.426 (1.072 in più rispetto a ieri). Nelle aree mediche covid ono 428 i ricoverati (16 in più rispetto a ieri). Sono 36 (dato invariato rispetto a ieri) i pazienti nelle terapie intensive, altri 111.962 (786 in più rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3.559 tamponi molecolari (1.927.234 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 9.319 test antigenici (2.593.063 test in  tutto il corso della pandemia). Il tasso di positività è pari a 9.79 per cento.

MOLISE

Made with Flourish

CAMPANIA

I nuovi casi Covid che sono stati registrati in Campania sono 5.062 a fronte di 42.979 test, di cui 27.471 antigenici e 15.508 molecolari. I decessi registrati sono 31 nelle ultime 48 ore; 20 sono deceduti in precedenza ma sono stati registrati ieri. Lo ha reso noto la Regione Campania nel consueto bollettino relativo all’emergenza Covid.

BASILICATA

Sono 479 i nuovi positivi in Basilicata, emersi dall’esame di 3.071 tamponi molecolari e antigenici: lo ha reso noto la task force regionale nel bollettino, che registra anche 475 nuove guarigioni. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 101 persone, cinque delle quali sono curate in terapia intensiva. Ieri sono state effettuate 3.175 vaccinazioni: “Sono 462.247 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (83,6 per cento), 423.895 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (76,6 per cento) e 293.141 (53 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza”.

PUGLIA

Il 9,5% dei 27.689 test processati in Puglia per accertare l’infezione da coronavirus ha dato esito positivo. Si tratta di 2.638 Casi di contagio, la gran parte dei quali rilevati in provincia di bari, dove si contano 824 malati covid in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 137.035, Di cui 728 ricoverati in area non critica covid (4 in meno rispetto a ieri) e 59 in terapia intensiva. (3 In meno rispetto a ieri). Le  vittime del virus sono 17, che fanno salire a 7.215 Il totale dei morti da inizio pandemia a oggi.

CALABRIA

I nuovi casi Covid che sono stati registrati in Calabria sono 1.195 a fronte di 6.847 tamponi effettuati. Le persone complessivamente guarite sono 1.752 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 127.605. 15 sono i decessi registrati. Le persone che attualmente si trovano in terapia intensiva sono 24 (7 in meno rispetto a ieri). Lo ha riferito la Regione Calabria nel consueto bollettino relativo all’emergenza Covid.

SICILIA

Sono 3.328 i nuovi casi di Covid registrati oggi in Sicilia, 29 i morti e 1.054 i pazienti dimessi o guariti. Nell’isola, in tutto, sono 244.960 i positivi, 2.516 in più rispetto a ieri, e di questi 1.496 sono ricoverati in regime ordinario, 141 in terapia intensiva con 7 nuovi ingressi, e 243.323 sono in isolamento domiciliare. La provincia con più casi è Catania (806), seguita da Messina (791) e Palermo (712).

SARDEGNA

Rallenta la corsa del Covid in Sardegna, dove però si registrano altri 7 decessi, tra cui un uomo di 56 anni residente nella città metropolitana di Cagliari.. Nelle ultime 24 ore si contano 597 (-321) nuovi contagi sulla base di 1.666 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.547 tamponi, per un tasso di positività che sale al 6,9% contro il 4,1 dell’ultimo rilevamento. Calano i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, in tutto 33 (-1), in aumento di 7 invece quelli in area medica, per un totale di 376 posti letto occupati da positivi. Crescono anche le persone in isolamento domiciliare, attualmente 23.047 (+41). I decessi: oltre al 56enne, due uomini di 78 e 87 anni residenti nella provincia di Oristano; due uomini di 81 e 89 residenti nella città Metropolitana di Cagliari; una donna di 83 e un uomo di 85 della provincia di Sassari.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source