Covid nel mondo, governatrice di New York verso la revoca dell’obbligo di mascherine al chiuso

Pubblicità
Pubblicità

La governatrice dello Stato di New York, Kathy Hochul, annuncerà nelle prossime ore la rimozione dell’obbligo di uso di mascherine e l’obbligo di vaccino per accedere nei luoghi al chiuso. Lo riporta il New York Times.

La decisione arriva nel momento in cui i contagi legati alla variante Omicron del Covid stanno cominciando a calare in modo sensibile. Per mesi New York ha imposto l’obbligo di mascherina al chiuso e il controllo dello status di vaccinazione all’ingresso dei locali. Non è chiaro se l’obbligo di mascherina resterà nelle scuole. Altri Stati a guida democratica, come New Jersey e Delaware, l’hanno già tolto per gli studenti.

Canada, arrestati 23 camionisti No Vax

La Polizia di Ottawa ha arrestato 23 persone tra i manifestanti no-vax che stanno bloccando il traffico al valico di frontiera con il nord America. Gli agenti hanno sequestrato diversi camion ma al tempo stesso hanno espresso preoccupazione per le condizioni di salute dei molti bambini che si trovano nei veicoli e che respirano, nel tero giorno consecutivo di proteste, smog e soffrono il freddo e il rumore dei motori accesi.

Nelle ultime ore è stato solo parzialmente riaperto al traffico il ponte che collega l’Ontario con Detroit, in Michigan: il collegamento stradale più trafficato tra Canada e Stati Uniti, vitale soprattutto per l’industria automobilistica, perchè attraverso di esso passano le componentistiche che alimentano le fabbriche in Ontario e nel Midwest statunitense.
Intanto il premier, Justin Trudeau, ha cercato di affrontare la protesta del cosiddetto Freedom Convoy. “Tutto questo deve finire”, ha detto, ricomparendo in pubblico dopo una settimana di isolamento perchè risultato positivo al Covid, durante un dibattito organizzato alla Camera dei Comuni.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source