Covid, ufficiale il rallentamento della crescita, l’Rt passa da 1,54 a 1,31

Pubblicità
Pubblicità

Scende l’Rt settimanale, che calcola l’andamento dei casi sintomatici. La scorsa settimana era stato di 1,56, oggi la Cabina di regia di Istituto superiore di sanità e ministero alla Salute lo rileva a 1,31. Significa che l’epidemia sta ancora crescendo, perché comunque il dato è superiore a 1, ma in modo meno deciso di prima.

Era chiaro da qualche giorno che l’aumento dei casi ha rallentato ma bisogna sempre tenere conto del fatto che l’Rt viene calcolato a 10 giorni fa, quindi è un dato che racconta una situazione già passata. E’ invece aggiornata a ieri l’incidenza, che la settimana scorsa era a 1.988 casi settimanali per 100 mila abitanti e in questa ha raggiunto i 2.011

La Cabina di regia valuta i dati che possono determinare il cambio di colore delle Regioni e in particolare quindi l’occupazione dei posti letto ordinari e di intensiva. A ieri i numeri portavano in arancione la Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia, che si aggiungerebbero così alla Valle d’Aosta. Oggi arriverà la conferma degli spostamenti. Va ricordato che la zona arancione è diversa dalla gialla (è dalla bianca) solo per un paio di misure. La prima riguarda l’impossibilità di spostarsi dal proprio comune, salvo per motivi sanitari, di lavoro o di emergenza, per chi non è vaccinato. Inoltre sui mezzi del trasporto pubblico locale la capienza scenderebbe dall’80 al 50%, misura questa contestata dalle Regioni.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source