Covid, un vaccino contro tutte le varianti: buoni risultati dai primi test

Pubblicità
Pubblicità

I risultati di uno studio preclinico condotto in modelli animali di topo indicano il potenziale profilattico di una nuova piattaforma vaccinale sviluppata da ricercatori dell’Istituto superiore di sanità contro il Sars-CoV-2.

Lo studio, appena pubblicato sulla rivista Viruses, e condotto dai ricercatori del Centro nazionale per la salute globale dell’Istituto superiore di sanità, ha dimostrato che questo nuovo approccio innovativo genera una risposta immunitaria efficace e duratura in topi infettati con Sars-CoV-2.

Il metodo si basa su una nuova strategia che ha selezionato come bersaglio la proteina N, una proteina che al contrario della più nota spike coinvolta nello sviluppo degli attuali vaccini non mostra quasi nessuna mutazione tra le varianti Sars-CoV-2 finora note. Il metodo con cui è usata in questo studio la proteina N genera inoltre una memoria immunitaria a livello polmonare che potrebbe essere garanzia di un effetto protettivo duraturo nel tempo.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source