Covid, vaccino ai bambini: l’Ema decide il 29 novembre

Pubblicità
Pubblicità

Vaccino anti Covid per i bambini, si decide a fine mese. A dare una data sul possibile via all’ immunizzazione tra i più piccoli è il presidente dell’Aifa Giorgio Palù, intervenendo nella sede della Protezione civile di Porto Marghera durante un incontro con la stampa organizzato dal governatore del Veneto Luca Zaia.

“L’Ema si pronuncerà il 29 novembre, e noi seguiremo le indicazioni”, ha detto Pelù spiegando come “prima i bimbi non si infettavano e trasmettevano pochissimo. Ora invece, con il virus che è cambiato, accade che si contagino anche loro anche se non si ammalano molto”.   Una decisione che partirà, naturalmente, dalla valutazione rischi – benefici. “Anche i bimbi contagiati da Covid  – ha continuato il presidente dell’Aifa – possono avere un’infiammazione multi organo e avere anche un long covid”.

Il presidente dell’Aifa ha poi affrontato il tema della terza dose: “Non si deve affrontare come di uno spauracchio, è un normale passaggio del percorso vaccinale e vale per tutti i virus. Le prime due dosi sono ‘prime’, la terza è detta ‘booster, ed è determinante anche nei confronti delle mutazioni”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source