Covid, Zingaretti di nuovo in quarantena: “Un caso nella mia squadra. Il mio tampone è negativo”

Pubblicità
Pubblicità

“Una persona della nostra squadra è risultata positiva. Lo abbiamo saputo ieri. Il mio tampone è negativo, ma in via precauzionale ho scelto di rimanere a casa”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo online all’inaugurazione dell’hub vaccinale alla Vela di Calatrava.

Zingaretti aveva contratto il virus un anno fa. Il 7 marzo del 2020 era risultato positivo al test del coronavirus e lo aveva annunciato via social.

Coronavirus, Nicola Zingaretti positivo al test: “Combatto, niente panico”

“I medici mi hanno detto che sono positivo al Covid-19. Sto bene ma dovrò rimanere a casa per i prossimi giorni. Da qui continuerò a seguire il lavoro che c’è da fare. Coraggio a tutti e a presto!”, aveva detto l’allora segretario del Pd in un video pubblicato su Facebook.

“È arrivato: anche io ho il coronavirus”, aveva detto Zingaretti. “Ovviamente mi attengo e sarò seguito secondo tutti i protocolli previsti per tutti in questo momento. Sto bene e quindi è stato scelto l’isolamento domiciliare”.

Coronavirus, Nicola Zingaretti annuncia: “Sono guarito, ora tutti uniti contro questa bestia”

Dopo 23 giorni di isolamento domiciliare era infine risultato negativo ai due tamponi consecutivi. “Ho passato delle brutte giornate ma sono guarito, ce l’ho fatta. Grazie a tutti gli operatori della sanità, a chi mi è stato vicino in questi giorni a cominciare dalla mia famiglia”, aveva rassicurato il governatore della Regione Lazio in un video.

Oggi i toni di Zingaretti sono stati più ottimisti e dopo l’annuncio dell’isolamento volontario, un appello: “In questi giorni in Italia ci sono troppe polemiche mi auguro che torni presto lo spirito di collaborazione perché il nemico vero da sconfiggere è il Covid”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source