Crisi di governo i socialisti tendono la mano a Conte No a crisi al buio ora senso di responsabilita

Crisi di governo, i socialisti tendono la mano a Conte: “No a crisi al buio, ora senso di responsabilità”

La Republica News
Pubblicità

160113685 7bfb854f 513e 401b 8e70 e3b9940b3ece

I socialisti tendono la mano a Conte. E fanno un appello alla responsabilità, per scongiurare una crisi al buio e dagli esiti incerti. In un comunicato stampa il Psi guidato da Riccardo Nencini annuncia il suo sostegno all’esecutivo.

Mattarella vede Conte: “Fare presto, uscire da incertezza”. Il premier: “Crisi? Spero di no”. Il Pd in campo per la mediazione con Renzi. Ipotesi di un incontro tra leader

“L’Italia ha bisogno di un governo autorevole e di una solida maggioranza. Non è tempo nè di elezioni anticipate nè di crisi al buio”, scrivono in una nota il segretario e senatore del Psi, Enzo Maraio, e Riccardo Nencini. “Serve – proseguono – senso di responsabilità come suggerito dal Capo dello Stato. Spetta al presidente del Consiglio indicare la strada per una rinnovata coesione di tutta la maggioranza”. Poche parole che lasciano intendere il sostegno del Psi a Conte.

l’analisi

Crisi di governo, ma i Responsabili per Conte ci sono o no? Ecco la verità (per ora)

L’appoggio all’attuale maggioranza non vuol dire però che il Psi sia disposto a rompere con Italia viva. Nel 2019, infatti, il Psi proprio al Senato ha formato un gruppo unico con i renziani.



Go to Source