Crisi di governo Zingaretti Da Iv errore contro lItalia. Meloni Conte si dimetta. Elezioni subito

Crisi di governo, Zingaretti: “Da Iv errore contro l’Italia”. Meloni: “Conte si dimetta. Elezioni subito”

La Republica News
Pubblicità

195120054 030ab7eb 9005 45a4 bbb4 b2e274c5b2e6

La conferenza stampa di Matteo Renzi, con l’annuncio del ritiro degli esponenti di Italia viva dal governo – dando di fatto il via ufficiale alla crisi di governo – suscita numerose reazioni nel mondo politico. Gli ex alleati dem e 5 Stelle criticano il partito di Renzi. “Da Italia Viva un errore contro l’Italia – commenta Nicola Zingaretti – noi abbiamo bisogno di investimenti, lavoro, sanità, di combattere la pandemia. Non di una crisi di governo”. Sulla stessa linea il vicesegretario Andrea Orlando che parla di “un grave errore fatto da pochi che pagheremo tutti”.

Crisi di governo, da Renzi dure critiche a Conte, ma non chiude a ipotesi di un patto: “Mai con la destra populista”

“Italia Viva – scrive su Fb il capodelegazione M5S Alfonso Bonafede, ritira le proprie ministre dal governo nel momento in cui il Paese vive un’emergenza sanitaria ed economica senza precedenti. Non c’è nessun merito nella fuga dalle responsabilità. Il MoVimento 5 Stelle continuerà a lavorare per i cittadini al fianco di Giuseppe Conte”.

[embedded content]

Dall’opposizione il centrodestra attacca

“Italiani in ginocchio, governo allo sfascio. L’Italia non può permettersi di perdere altro tempo. Conte si dimetta. Elezioni subito” tuona la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, su Facebook. “Ci appelliamo a Mattarella“, aggiunge poi.

[embedded content]

”Domani Conte venga in Parlamento a spiegare agli italiani cosa sta succedendo. Se c’è un governo, trovino i numeri e facciano, altrimenti si facciano da parte” è la richiesta di Matteo Salvini all’uscita del vertice di centrodestra sulla crisi aperta dal ritiro della delegazione di Iv dal governo. “C’è un governo confuso e dimissionario e un centrodestra compatto. Per noi le priorità non sono i litigi di Conte e Renzi, Di Maio e Zingaretti, sono la salute, il lavoro, la scuola, le infrastrutture e la giustizia”, ha ribadito il leader leghista. “Chiediamo che domani Conte venga in Parlamento.

Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, in una dichiarazione ai tg, invita a “fare presto”. “Lo diciamo al governo uscente – aggiunge – e ci appelliamo al Capo dello Stato. Il presidente del Consiglio dovrebbe venire quanto prima in Parlamento a illustrare la situazione. Per quanto ci riguarda, nessun partito di centrodestra sosterrà governi di sinistra. Adesso bisogna fare presto perché la situazione è molto preoccupante, sia dal punto di vista sanitario che da quello economico”.



Go to Source