Croazia nuova forte scossa di terremoto nella zona di Petrinja magnitudo 5.2

Croazia, nuova forte scossa di terremoto nella zona di Petrinja: magnitudo 5.2

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

183955276 7c2c50a2 1c46 45c4 a8a9 0b87b2e99bf1

Torna la paura in Croazia, già colpita duramente il 29 dicembre scorso: una nuova scossa di magnitudo 5.2 è stata avvertita nel pomeriggio con epicentro a sud est di Zagabria, in Croazia.

Il nuovo sisma è stato registrato intorno alle 18 (stessa ora italiana) con epicentro non lontano da Petrinja. La località, a una cinquantina di km a sudest di Zagabria, è rimasta semidistrutta per il violento terremoto di magnitudo 6.4 del 29 dicembre scorso che ha provocato una dozzina di vittime e danni stimati per 11,5 miliardi di euro. L’ultima scossa è avvertita anche a Trieste. Dalla violenta scossa del 29 dicembre, lo sciame sismico – in realtà – non si è mai arrestato, con scosse anche di magnitudo 4.

Croazia, ecco Petrinja il giorno dopo il terremoto: le immagini dal drone degli edifici crollati

Nell’intera zona del cratere (che oltre a Petrinja comprende il capoluogo regionale Sisak, Glina, Majske Poljane) sono ancora in pieno svolgimento le operazioni di assistenza alle popolazioni colpite, anche grazie agli aiuti arrivati dall’estero, Italia compresa. Gli sfollati sono ospitati in tende, container e unità abitative. Secondo dati diffusi dalle autorità croate, nella regione sono almeno 22 mila le case e gli edifici danneggiati.

Trema la Croazia, Petrinja distrutta: “È come Hiroshima”. Paura anche in Italia



Go to Source