Curling, la finale Italia-Norvegia in diretta

Pubblicità
Pubblicità

All’Ice Cub l’Italia insegue uno storico oro nel doppio misto di curling. Stefania Constantini e Amos Mosaner, fin qui imbattuti con dieci vittorie in dieci partite, affrontano la Norvegia di Kristin Skaslien e Magnus Nedregotten, coppia nello sport e nella vita.

Primo end: Italia-Norvegia 0-2

Parte in salita la finale in salita per gli azzurri, che giocano con le stone rosse. All’ultima stone per l’Italia la Norvegia ha due punti in tasca, l’ultimo tiro di Constantini non riesce a rimediare.

Secondo end: Italia-Norvegia 2-2

Un end favorevole da subito all’Italia. Con due punti già sicuri, Mosaner e Constantini scelgono la strategia per trovare anche il terzo, che non arriva. Ma è subito ristabilita la parità: 2-2.

Terzo end: Italia-Norvegia 3-2

Comincia l’Italia, Stefania Constantini mette subito il punto, Amos Mosaner lo protegge. Nedregotten boccia, sbaglia e dà tre punti potenzali agli azzurri. Constantini appoggia anche il quarto. L’ultimo sasso è di Skaslien che con un tiro perfetto lascia solo un punto all’Italia: siamo comunque avanti 3-2.

Quarto end: Italia-Norvegia 6-2

Una frazione capolavoro per gli azzurri, nonostante l’ultimo tiro sia della Norvegia. Constantini mette il primo punto, Mosaner lo protegge e lo raddoppia. Nedregotten col penultimo sasso spariglia tutto ma lascia sempre due punti agli azzurri. Constantini è perfetta nel piazzare il terzo. C’è ancora il sasso di Skaslien, ma stavolta la norvegese sbaglia tutto. L’Italia va al riposo sul +4.

Quinto end

La Norvegia in svantaggio chiama il power play: è la regola che consente alle squadre, una volta per gara, di spostare all’esterno le stone preposizionate.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source