Curreri, malore durante il concerto degli Stadio: ricoverato in terapia intensiva

Pubblicità
Pubblicità

BOLOGNA. Il cantante bolognese Gaetano Curerri è ricoverato presso l’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno dopo essere stato colto da un malore la scorsa notte mentre stava concedendo l’ultimo bis del concerto che ha tenuto a San Benedetto del Tronto nell’ambito della rassegna “Nel cuore e nell’anima. Ritratti d’autore in musica e parole”.

Curreri, leader degli Stadio, si è improvvisamente accasciato sul palcoscenico dove si è esibito insieme al Solis String Quartet con “Canzoni da camera”. I componenti della band si sono accorti subito del malessere di Gaetano e lo hanno abbracciato evitandogli di cadere. I primi soccorsi gli sono stati portati da un medico che stava assistendo al concerto, poi l’artista è stato poi trasferito con urgenza in ambulanza al nosocomio ascolano.

Il malore accusato è di origine cardiaca, a quanto si apprende. Il leader degli Stadio è ricoverato nell’Unità di terapia intensiva cardiologica dove i medici si sono riservati la prognosi. Da fonti ospedaliere si avanza l’ipotesi di un ictus. Sarebbe il secondo episodio del genere: già nel 2003 Curreri era stata colpito da un ictus durante un live della banda ad Acireale.

Arriva subito, via Instagram, l’incoraggiamento di Vasco Rossi. Il Blasco, legato a Curreri da un’amicizia e una collaborazione che dura da una vita ed ha vita ad alcune pagine memorabili della musica pop-rock italiana, ha pubblicato sulle sue storie di Instagram una foto che li ritrae insieme con la scritta: “Forza Gaetano! Sei una roccia!”. Tra i successi che Curreri ha firmato con Vasco ci sono pezzi come ‘Ti prendo e ti porto via’, ‘Buoni o cattivi’ e ‘Un senso’.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source