Dal “Telstar” di Messico 1970 fino ad “Al Rihla” di Qatar 2022: tutti i palloni dei Mondiali in mostra

Pubblicità
Pubblicità

I sorteggi per i Mondiali in Qatar sono l’occasione per rivedere tutti insieme i palloni ufficiali dei tornei, a partire da Messico 1970, quando l’Adidas fu incaricata di creare lo “strumento di lavoro” più amato nel mondo. Nacque allora Telstar, incrocio tra le parole “television” e “star”, perché quelli della finale tra Pelé e Gigi Riva furono i primi mondiali trasmessi in TV. E la carrellata prosegue nei ricordi fino al pallone di Qatar 2022, Al Rihla, che in arabo vuol dire diario di viaggio, alla cui scrittura purtroppo non parteciperanno i calciatori italiani. Il suo design è ispirato alle dune del deserto, ai colori della bandiera qatariota e ai tradizionali abiti bianchi arabi. Promette una maggiore velocità nei lanci e sull’effetto. Non vediamo l’ora di prenderlo a calci.

video Adidas

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source