Dave Grohl: “Sono quasi sordo, costretto a leggere il labiale”

Pubblicità
Pubblicità

Dave Grohl è quasi sordo. Il musicista lo ha detto in un’intervista The Howard Stern Show, in cui ha chiarito che sono venti anni che legge le labbra e che, sebbene sia in grado di sentire la musica in studio o sul palcoscenico, non riesce a percepire la voce di una persona seduta accanto in un ristorante affollato. L’ex batterista dei Nirvana, nonché fondatore e frontman dei Foo Fighters, ha aggiunto anche che da tempo non si fa controllare perché ritiene di sapere quale sia la diagnosi per i suoi problemi di udito, ovvero l’esposizione prolungata e senza protezioni ai rumori forti per la sua professione di musicista.

Foo Fighters: “Il rock è uno zombie che torna sempre in vita”

“Il mio orecchio sinistro è peggio di quello destro perché il rullante e il mio monitor sono da quel lato quando suono la batteria sul palcoscenico”. Il musicista ha anche sottolineato che è stato particolarmente difficile far fronte a questo suo handicap durante la pandemia perché era impossibile per lui leggere le labbra mentre le persone indossavano una mascherina. Grohl non è il primo a parlare di problemi di udito a causa dell’esposizione al rumore forte: anche Ozzy Osbourne e Neil Young hanno affrontato la questione.

Dave Grohl regista racconta la vita degli artisti on the road

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source