Di Vino Chiacchiere e riflessioni DOCMercoledi 16 dicembre ore 16.30

“Di-Vino | Chiacchiere e riflessioni DOC”Mercoledì 16 dicembre, ore 16.30

Libero Quotidiano News
Pubblicità
Pubblicità

Condividi:

11 dicembre 2020

(Milano, 11 dicembre 2020) – Milano, 11 dicembre 2020 – Nuovo appuntamento con la rubrica InterVenti del
A moderare l’incontro sarà Fabrizio Ventimiglia, Avvocato Penalista e Presidente CSB. In qualità di relatori ci saranno Stefano Cagliero (Azienda Agricola Cagliero), Matteo Catania (Produttore, Direttore Commerciale & Marketing Gulfi Cantina), Matteo Cesari de Maria (Enologo, Founder Cantina VerSer), Matteo Galiano (Sommelier, Co-Founder Living Around), Francesca Guarnaschelli (Sommelier AIS, Founder WineStore), Antonino La Lumia (Avvocato, Consigliere COA Milano, Presidente Movimento Forense Milano ).
L’emergenza legata alla pandemia da Covid-19, che dall’inizio dell’anno ha condizionato le economie di ogni in senso trasversale su tutti i settori, ha inciso anche nel mercato del vino.
Da una parte, infatti, i dati raccolti dall’Unione Italiana Vini mostrano un incremento delle esportazioni -sia a volume che a valore- nel primo trimestre 2020. I professionisti del settore, tuttavia, raccomandano cautela: la “spinta” in questione sarebbe infatti riconducibile ai timori da parte degli importatori internazionali di chiusura delle frontiere conseguenti ad azioni di lockdown.
Il crollo delle attività di bar, trattorie, ristoranti, pizzerie ed attività operanti nel settore dell’agriturismo ha avuto infatti, secondo una analisi della Coldiretti, un effetto negativo a cascata su tutto il settore agroalimentare nazionale con una perdita nel 2020 di oltre 8 miliardi di fatturato, dovuta al calo di acquisti di generi alimenti e bevande. In compenso, però, lievitano i consumi tra le mura domestiche grazie agli acquisti online.
Per affrontare al meglio i mesi di ripresa post-pandemica, afferma l’Avv. Ventimiglia, Presidente del CSB, “è necessario iniziare a prevedere misure concrete di sostegno agli imprenditori e alle imprese, non solo in termini di sussidi bensì di riforme strutturali”.
Obiettivo dell’incontro è quello di richiamare l’attenzione sul tema, offrendo un’occasione di confronto, approfondimento e discussione tra esperti del settore, grazie alla partecipazione di autorevoli ospiti in rappresentanza della filiera vitivinicola ed esperti di diritto agro-alimentare.
Sarà possibile seguire la diretta sulla pagina
A proposito di centro Studi Borgogna
Nata nel 2017 da un’idea dell’Avv. Fabrizio Ventimiglia, il Centro Studi Borgogna è una Associazione di Promozione Culturale che opera come un laboratorio giuridico e di idee per promuovere la cultura del diritto, ispirandosi ai principi di etica, onestà e legalità, nell’ottica di contribuire al dibattito sulle principali questioni sensibili del nostro Paese. Le attività proposte dal Centro Studi Borgogna si prefiggono diversi obiettivi: promuovere il confronto tra mondi diversi arrivando a trasformare le riflessioni comuni in proposte praticabili; perseguire le finalità di promozione sociale e culturale; contribuire alla formazione dei professionisti nelle discipline giuridiche; promuovere l’amicizia, la cultura, la solidarietà e l’etica sul territorio milanese e nazionale. Al fine di perseguire tali obiettivi, l’Associazione Centro Studi Borgogna organizza conferenze, convegni e momenti formativi di varia natura; crea rapporti di collaborazione e sinergia con Università, Istituti di Ricerca e altri enti aventi finalità scientifiche; promuove la pubblicazione di documenti di approfondimento sui temi di diritto applicato; organizza eventi charity.
Per informazioni alla stampa:
Alessio Masi, Adnkronos Comunicazione
Mob. 3425155458; E-Mail:



Go to Source