“Dice che la picchiavo. Ora però…” Dalla d’Urso il racconto pazzesco di Clarke di Beautiful: l’appello alle donne

Libero Quotidiano News

Sullo stesso argomento:

Francesco Fredella 14 settembre 2020

Una star di Beautiful a processo per presunte violenze all’ex moglie italiana. Si tratta di Clarke Garrison (l’attore Daniel McVicar), amatissimo dal pubblico della soap americana da anni in onda su Canale5. “Ci siamo conosciti nel 2007, ci siamo sposati a Torino. E’ stata una bella storia, siamo stati insieme 7 anni. Ed è nato nel 2012. Ma nel 2011 è morto mio figlio, primogenito. Non hai rimpianti”, racconta Clarke in esclusiva a Domenica Live. Dopo la separazione sua moglie lo denuncia. “Un processo lunghissimo. Sono stato accusato di maltrattamenti in famiglia, aggressioni, ma sono rimasto tranquillo sperando nella giustizia”: la replica della star di Beautiful è secca. Poi mette in chiaro: “Sono nato in una famiglia di 12 figli. Molte donne. Mia madre ci ha insegnato a proteggere le donne. E’ molto doloroso essere accusato di qualcosa che non ho mai fatto”.

Sua moglie, però, a ridosso dell’udienza ha ritirato tutte le denunce contro il suo ex marito. “Sono stato attaccato e sono crollato per queste accuse. Poi ho trovato l’appoggio e l’aiuto di un gruppo di ascolto. Meno male. Sono confidente in me: sono un uomo di pace. Questa è la verità”: Clarke dice di non sentire raramente la sua ex moglie perché hanno un figlio (nato dalla loro relazione). C’è un giallo: come mai la sua ex moglie ha ritirato prima del processo le denunce? Clarke non lo sa. Manda dalle telecamere di Domenica Live un solo messaggio: “Se un uomo vi maltratta dovete denunciare, lo dico a te Barbara che rappresenti tutte le donne”. 

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.



Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi