Djokovic nella lista dei partecipanti all’Australian Open, non c’è Serena Serena Williams

Pubblicità
Pubblicità

Novak Djokovic è presente nella lista dei partecipanti al prossimo Australian Open, primo Slam della stagione in programma a Melbourne dal 17 al 30 gennaio 2022. La partecipazione del serbo numero uno del mondo era in dubbio dopo il reiterato rifiuto di comunicare se fosse o meno vaccinato contro il Covid, requisito obbligatorio per poter entrare in Australia. Il nome di Djokovic era già apparso, nella giornata di martedì, tra i giocatori convocati per difendere i colori della Serbia alla ATP Cup, la competizione tra nazioni della federazione internazionale, che si terrà all’inizio di gennaio a Sydney.

Atp Cup a Sydney, la Serbia convoca Djokovic: segnale per l’Australian Open?

Confermato obbligo vaccinazione

Djokovic ha vinto tre dei quattro major della scorsa stagione e complessivamente nove titoli degli Australian Open. In caso di un’ulteriore vittoria diventerebbe il primo giocatore della storia a conquistare 21 titoli del Grande Slam, superando Roger Federer e Rafa Nadal. L’altra notizia che emerge dalla lista è proprio la presenza dello spagnolo che manca dal circuito professionistico ormai da diversi mesi. Nessuna novità invece per lo svizzero, ancora fermo ai box dopo gli interventi al ginocchio.
Gli organizzatori del torneo, nell’annunciare i nomi dei presenti, hanno nuovamente confermato che tutti i giocatori, il loro entourage e i membri dello staff dovranno essere vaccinati per partecipare all’evento. “Qualsiasi richiesta di esenzione dovrà seguire rigorosi requisiti governativi”, ha aggiunto la federazione tennistica australiana.

Tennis, ranking Atp: Djokovic chiude l’anno da re, Italia e Russia uniche nazioni con due top ten

Forfait di Serena Williams

Nella lista non compare, a sorpresa, Serena Williams. La 40enne americana ha deciso di seguire i consigli dei medici ritardando il suo ritorno in campo: con 23 titoli dello Slam vinti, la Williams è a un solo trionfo dall’eguagliare il record storico assoluto detenuto da Margaret Court. Favorite della vigilia restano dunque la numero 1 del mondo, Ashleigh Barty, che cercherà per l’ennesima volta di diventare la prima australiana a vincere sul suolo di casa da oltre 40 anni, e la giapponese Naomi Osaka, che spera di lasciarsi alle spalle i problemi psicologici che l’hanno tartassata nell’ultimo anno.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source