Donna morta travolta da un treno, la procura di Lodi apre un’inchiesta per omicidio colposo

La Republica News

La Procura di Lodi ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo sulla morte di Elisa Conzadori, la donna di 34 anni che sabato mattina, mentre attraversava in auto il passaggio a livello a Maleo, nel Lodigiano, è stata travolta dal treno regionale della linea Milano-Mantova. Rfi – competente per la rete ferroviaria – già ieri con un comunicato aveva escluso guasti, assicurando che “le sbarre erano perfettamente funzionanti” ma le sbarre del passaggio al livello sono state trovate dai primi soccorritori alzate e completamente integre, ed è per questo che la procura procederà con tutte le analisi per stabilire eventuali malfunzionamenti. “Risentiremo immediatamente i testimoni già sentiti attentamente ieri – ha spiegato il procuratore Domenico Chiaro -. Velocemente, poi, abbiamo deciso che eseguiremo una perizia cinematica sul luogo”. Una perizia per ricostruire la dinamica dell’incidente. La procura ha anche deciso di far eseguire l’autopsia sul corpo della vittima. Il procuratore della Repubblica Domenico Chiaro specifica che “l’incarico sarà conferito domani e, per ragioni organizzative, l’analisi del cadavere si terrà non domani ma martedì”. La procura indaga al momento per omicidio colposo a carico di ignoti.Lodigiano, treno travolge un’auto al passaggio al livello: i resti della vetturain riproduzione….Condividi  


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi