Dramma nella notte a Milano, madre coraggio denuncia al 112 il figlio ‘pirata della strada’. Amputata gamba al motociclista investito

Pubblicità
Pubblicità

E’ stata una madre coraggio a consentire alle forze dell’ordine, nella notte, di rintracciare un pirata della strada che in divieto di sorpasso ha investito frontalmente una moto sulla quale viaggiavano due giovani: uno dei due nell’impatto ha subito l’amputazione di una gamba ed è andato in arresto cardiaco.

La donna, quando suo figlio, 27 anni, studente, è arrivato a casa in stato di shock, a Paderno Dugnano, ha intuito subito che era successo qualche cosa di grave. Il giovane tra le lacrime le ha raccontato quanto era accaduto e la madre non ha avuto esitazioni. Ha subito composto il numero unico dell’emergenza, uno-uno-due, e a chi ha risposto dall’altro capo del filo ha raccontato la drammatica verità. “State cercando un pirata della strada che ha investito una moto a Senago, in via Alcide de Gasperi: è mio figlio. Venitelo a prendere”.

ll centralinista ha girato la telefonata alla centrale operativa dei carabinieri che ha immediatamente attivato la stazione di Arese e il 118. “La prima chiamata – raccontano al 118 – è arrivata all’1 e mezza, segnalavano inizialmente una banale caduta di due motociclisti. Subito dopo, tuttavia, in rapida sequenza, sono arrivate altre chiamate che ci hanno avvisato della gravità dell’incidente”.

E il ‘pirata della strada’, grazie alla denuncia di sua madre, è stato subito identificato. Ora la sua posizione è al vaglio della magistratura: dovrà rispondere di lesioni personali stradali gravissime, fuga a seguito di incidente stradale e omissione di soccorso.

Il passeggero della moto investita è stato ricoverato al Policlinico San Gerardo di Monza in gravissime condizioni, l’amico che era alla guida, 20 anni, è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano con diverse contusioni.

Il pirata della strada, sorpassando dove era vietato, ha centrato la moto su cui viaggiavano due ragazzi e poi è scappato senza prestare loro soccorso. L’impatto è stato violentissimo.

 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source