È morto Alfredo Cerruti, fondatore degli Squallor e autore tv

La Republica News

È morto Alfredo Cerruti, produttore discografico, attore, autore tv, ma soprattutto fondatore e voce degli Squallor, il gruppo fondato nel 1971 insieme a Bigazzi, Pace e Savio. Era nato a Napoli il 28 giugno 1942. Molto noto negli ambienti dello spettacolo specie degli anni 70 e 80, aveva avuto anche una relazione con Mina a metà degli anni 70.È stato, specie con Renzo Arbore, anche un apprezzato, ironico autore televisivo: aveva collaborato tra l’altro ai testi di Indietro Tutta! ed era stato voce del professor Pisapia e una delle due voci dello sketch Volante 1 a Volante 2 (l’altro Arnaldo Santoro). Ha firmato insieme ad altri le edizioni 1998-1999 e 1999-2000 di Domenica in. A dare la notizia questa mattina su Facebook l’amico Natalino Candido sulla pagina fan club dedicata all’artista.
Nel 1971, contemporaneamente alla sua carriera di autore e produttore, Cerruti aveva creato gli Squallor insieme ai parolieri Giancarlo Bigazzi e Daniele Pace, al musicista Totò Savio e al discografico Elio Gariboldi. Nato per pura goliardia, quel progetto discografico ebbe un successo rilevante soprattutto negli anni 70: nell’epoca dei cantautori e della canzone impegnata, gli Squallor proponevano brani politicamente molto scorretti e decisamente sboccati, ma con una vena surreale rilevante come quella che animava 38 luglio, forse il loro pezzo più celebre.  Uno dei dischi di maggior successo, Pompa, era stato ripubblicato in vinile lo scorso 25 settembre.In tv aveva firmato numerosi programmi di successo tra cui Chi tiriamo in ballo, Indietro tutta, Cocco e Stasera mi butto oltre a Il caso Sanremo, I cervelloni e le edizioni ’98-’99 e ’99-2000 di Domenica In. A metà degli anni Settanta aveva avuto una relazione con Mina, durata circa tre anni. Suo figlio Alfredo Cerruti jr., invece, è stato fidanzato per oltre dieci anni (fino al 2002) con Laura Pausini di cui era anche manager.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi