È morto Ivan Reitman, il regista di ‘Ghostbusters’

Pubblicità
Pubblicità

È morto Ivan Reitman, regista di commedie di grande successo negli anni Ottanta e in particolare di Ghostbusters – Gli Acchiappafantasmi. Aveva 75 anni, è morto nel sonno e la notizia è stata data dai suoi figli, Catherine, Caroline e Jason Reitman che è il regista di Juno e del recente reboot Ghostbusters: Legacy. Come produttore aveva realizzato Animal house e Polpette ma anche uno dei primi film di David Cronenberg.

Festa di Roma, ‘Ghostbusters: Legacy’ Alice apre con il ritorno degli Acchiappafantasmi

Canadese di origine cecoslovacca, nato in un famiglia ebrea emigrata negli anni Cinquanta (la mamma era sopravvissuta a Auschwitz e il padre era nella resistenza), Ivan Reitman dopo essersi diplomato cominciò a lavorare nel mondo della televisione canadese e divenne amico di Dan Aykroyd, la prima parte della sua carriera nel cinema fu come produttore: produsse Il demone sotto la pelle (1974) di David Cronenberg ma ottenne il successo grazie a commedie come Animal House e Polpette che lanciarono John Belushi e Bill Murray.

Con il figlio Jason a novembre alla prima del nuovo Acchiappafantasmi (afp)

Il grandissimo successo fu però grazie al film diventato cult con Murray, Dan Aykroyd, Sigourney Weaver, Harold Ramis e Rick Moranis, Ghostbusters (1984) si rivelò il perfetto connubio tra umorismo ed effetti speciali dal grande budget. Incassando quasi 229 milioni di dollari solo negli Usa, il film che racconta la nuova e avveniristica attività di acchiappa-fantasmi su richiesta e a pagamento è stato tra le commedie di maggior successo degli anni 80 e ha generato un franchise che ha incluso un sequel di successo nel 1989 e due puntate nel nuovo millennio: Ghostbusters di Paul Feig nel 2016 e Ghostbusters: Legacy diretto dal figlio Jason Reitman (2021) e che ha riunito gli attori superstiti del film originale, con la produzione dello stesso Ivan Reitman.

‘Ghostbusters: Legacy’, Jason Reitman: “Di nuovo a caccia di fantasmi, fluttuanti e anche metaforici”

Ivan Reitman è stato anche il regista di I gemelli (1988), Un poliziotto alle elementari (1990) e Junior (1994), dirigendo un insolito Arnold Schwarzenegger in veste comica (in due film affiancato da Danny DeVito). Tra gli altri suoi film Dave presidente per un giorno (1993), Due padri di troppo (1997), Sei giorni sette notti (1998), Evolution (2001), La mia super ex-ragazza (2006). Già produttore di Disturbia (2007) e Tra le nuvole (2009), diretto da suo figlio Jason, Ivan Reitman è tornato alla regia con Amici, amanti e… (2011) e Draft Day (2014). Tantissimi i colleghi e amici del mondo della commedia che hanno voluto rendergli omaggio.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source