124451111 00c770e6 a55e 445f 85af 398ce61e0550

E’ morto lo scrittore Paolo Maurensig

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

124451111 00c770e6 a55e 445f 85af 398ce61e0550

Era nato a Gorizia nel 1943 e si era fatto conoscere con il suo primo romanzo, La variante di Lüneburg, nel 1993. E’ morto questa mattina lo scrittore friulano Paolo Maurensing. Arrivato alla scrittura dopo aver fatto l’agente di commercio, aveva raggiunto il successo raccontando di una partita fra due maestri di scacchi che si prolunga idealmente attraverso gli eventi storici della Seconda guerra mondiale, con un colpo di scena finale.

Il secondo romanzo, Canone inverso del 1996, è invece incentrato sulla musica, in una cornice mitteleuropea che è stata la base per la versione cinematografica diretta da Ricky Tognazzi.

Nel 2016, poi, con Teoria delle ombre (Adelphi), ha vinto il Premio Cortina d’Ampezzo.

Dopo aver compiuto gli studi classici, da Gorizia si era trasferito a Milano, per lavorare nel campo dell’editoria, coltivando parallelamente la sua passione per la scrittura e pubblicando alcuni libri di racconti (I saggi fiori e altri racconti, Edizioni Ippocampo 1964). Il successo arriva però con i romanzi, a cominciare da quella Variante di Luneburg, pubblicato con Adelphi nel 1993, che si rivela il caso letterario dell’anno.

Tra gli altri suoi libri ricordiamo anche: Venere lesa (1998), L’uomo scarlatto (2001), Il guardiano dei sogni (2003), Vukovlad. Il signore dei lupi (2006), Gli amanti fiamminghi (2008), La tempesta, il mistero di Giorgione (2010), L’Arcangelo degli scacchi (2013) e i più recenti Il diavolo nel cassetto (2018), Il gioco degli dèi (2019) e Pimpernel. Una storia d’amore (2020) pubblicati con Einaudi.



Go to Source