E’ morto Pierluigi Cerri, l’architetto e designer maestro di grafica e di eleganza

Pubblicità
Pubblicità

E’ morto a 83 anni Pierluigi Cerri, architetto e designer, docente del Politecnico e tra i fondatori dello studio Gregotti Associati, direttore della Biennale di venezia nel 1976 e responsabile di importanti poli culturali non solo italiani.

A darne notizia è il presidente della Triennale Stefano Boeri: “Ci ha lasciato Pierluigi Cerri.Aveva il dono rarissimo dell’eleganza, che nella grafica significa tradurre i concetti e le idee in segni limpidi, composti; dotati di una grazia che sembra innata. Pierluigi, con un misto di ritrosia, scanzonatura e un’acuta e sensibile intelligenza, non sbagliava mai. Semplicemente, non sbagliava mai. Con lui se ne vanno mille ricordi, anche personali, di una Milano che non c’è più: quella vera e propria Scuola Milanese che per tre decenni almeno, nel mondo, ha fatto la storia del design, dell’architettura, della grafica, della scenografia”.

Nel ricordo Boeri aggiunge: “Triennale di Milano, per cui ha disegnato allestimenti e progetti di comunicazione gli deve moltissimo; anche il sorriso con cui, insieme a Italo Lupi, aveva accolto qualche anno fa il nuovo logo grafico dell’istituzione (dello studio svizzero Norm), che lui e Italo avevano saputo mirabilmente interpretare. La sua voce, la sua ironia, la sua cultura ci mancheranno molto”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source