Ecco come funziona il bus a guida autonoma: il primo circolerà a Bari nella primavera 2022

Pubblicità
Pubblicità

Realizzato dall’azienda francese Navya, il bus intelligente, senza conducente, ha una autonomia di dieci ore. Il veicolo a guida autonoma, come un semplice autobus, può bloccarsi a una fermata, percorrendo la strada a una velocità massima di 25 chilometri orari. Il codice della strada per il momento in Italia vieta la circolazione di mezzi senza conducente per questo, nella fase di sperimentazione che partirà a Bari, è comunque prevista la presenza di una persona, non un vero e proprio conducente, ma una figura in grado di fornire assistenza. Durante la visita all’Innovation Lab di Tim di Roma, il vicesindaco Eugenio Di Sciascio (con lui c’erano anche l’asessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia, Paolo Pate, presidente del Consorzio ASI di Bari e Michele Ruta del Politecnico di Bari, responsabile scientifico del progetto la Casa delle Tecnologie Emergenti), i tecnici hanno mostrato il funzionamento dell’autobus a guida autonoma, simulando, ad esempio, anche alcune manovre, come la fermata improvvisa per un ostacolo. Il veicolo ha un costo di 250mila euro

Comune di Bari

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source