Elezione presidente della Repubblica, la diretta del voto. Nel pomeriggio incontro Letta-Salvini. Meloni: “Il nostro candidato è Carlo Nordio”.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi è il giorno del primo voto. Alle 15 alla Camera si apriranno le urne per la scelta del nuovo presidente della Repubblica. I 1008 Grandi elettori dovranno scegliere il nuovo presidente della Repubblica, ma i partiti sono ancora divisi sul nome da proporre. Mentre crescono le quotazioni di Mario Draghi, che se venisse eletto al Quirinale dovrebbe lasciare Palazzo Chigi (e potrebbe essere sostituito da Elisabetta Belloni), Pd, Movimento 5 Stelle e Leu dopo l’ultimo incontro di stamattina tra Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza confermano che oggi alla prima votazioni lasceranno la scheda bianca. Nel pomeriggio, comunque, Enrico Letta incontrerò il leader della Lega, Matteo Salvini. Dopo il ritiro dalla corsa al Colle di Silvio Berlusconi, il centrodestra si interroga su chi indicare come possibile candidato. Giorgia Meloni fa sapere oggi che candidato di Fratelli d’Italia è Carlo Nordio. Azione e + Europa, invece, sostengono Marta Cartabia.

LA DIRETTA

Ore 12.56. Fdi: scheda bianca alla prima votazione

Scheda bianca alla prima votazione. È quanto sarebbe emerso nel corso della riunione dei grandi elettori di Fratelli d’Italia riuniti alla Camera con Giorgia Meloni.

Ore 12.51. Quirinale oggi quorum a 672

Plenum a 1008 e quorum dei due terzi a 672. Questo quanto previsto per la prima votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica in programma alle 15, dopo la scomparsa del deputato di Forza Italia Enzo Fasano. Da domani il plenum dovrebbe tornare a 1009 e il quorum dei due terzi a 673, non appena la Giunta delle Elezioni prima e la Camera poi, da convocare con un’apposita seduta, avranno proclamato l’elezione della subentrante Maria Rosa Sessa. È quanto emerso dalla Conferenza congiunta dei capigruppo di Camera e Senato.

Quirinale, domani i grandi elettori torneranno a quota 1009

Ore 12.49. Cesa: “Udc voterà secondo le indicazioni del centrodestra”

“L’Udc aderirà convintamente alle indicazioni che emergeranno nelle prossime ore dal vertice della coalizione del centrodestra”, anticipa Lorenzo Cesa, segretario nazionale del partito, in occasione della riunione con i ‘grandi elettori’ regionali Udc Salvatore Micone, presidente del Consiglio regionale del Molise, e Dino Latini, presidente del Consiglio regionale delle Marche. All’incontro hanno partecipato anche i parlamentari Antonio De Poli, Antonio Saccone e Paola Binetti.

Ore 12.47. Domani seconda votazione alle 15. Mercoledì alle 11

La votazione del Parlamento in seduta comune domani si terrà dalle 15, per permettere ai deputati che lo vorranno di partecipare ai funerali a Salerno del collega di Fi Vincenzo Fasano, che è morto ieri. Si apprende alla conferenza dei capigruppo. Da mercoledì l’orientamento è quello di fare iniziare le votazioni alle 11.

Ore 12.42. Nel pomeriggio incontro Letta-Salvini

Si terrà nel pomeriggio l’atteso incontro fra Enrico Letta e Matteo Salvini per provare a trovare un accordo sul candidato al Quirinale, che il centrosinistra vorrebbe eletto a larga maggioranza e preceduto da un patto di legislatura.

I leader del Pd e della Lega metteranno a confronto le rispettive rose di nomi, che per il Pd includono il Mattarella-bis, l’ipotesi Mario Draghi accompagnata da un’intesa sul futuro governo, figure di alto profilo e super partes come Giuliano Amato. La Lega, a quanto si apprende, almeno in questa prima fase, insisterà su Maria Elisabetta Casellati, Marcello Pera e Letizia Moratti. Con Fratelli d’Italia che spinge anche su Carlo Nordio.

Stamattina, invece, al vertice giallorosso convocato per fare il punto sull’esito delle rispettive assemblee dei grandi elettori tenute nella giornata di ieri, sarebbe emersa la volontà – secondo quanto trapela da fonti del Nazareno – di aprire un dialogo vero con il centrodestra e di preservare il nome di Andrea Riccardi, considerato da Letta, Conte e Speranza come un “profilo ideale” del prossimo capo dello Stato. Anche per questo alla prima chiama è stata confermata la decisione di votare scheda bianca, pure come segnale di apertura all’interlocuzione con la coalizione avversaria. (di giovanna vitale)

Ore 12.36. Tajani: “Draghi garante di unità nazionale”

Oggi serve unità nazionale e Mario Draghi è il miglior garante dell’unitànazionale: non è una questione personale ma dell’interesse del Paese. Lo ha affermato il vicepresidente e coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, arrivando a Montecitorio.

Ore 12.27 Renzi unisce i grandi elettori di Italia viva

Matteo Renzi ha riunito questa mattina i grandi elettori di Italia Viva. Dalla riunione e’ emersa l’indicazione della scheda bianca alla prima votazione.

Ore 12.14. Quirinale, Meloni: Proposta FdI è Carlo Nordio

“Molte personalità, che provengono dall’area del centrodestra, avrebbero il curriculum e lo standing per ricoprire il ruolo di presidente. Nomi come quello di Marcello Pera, Letizia Moratti, Elisabetta Alberti Casellati, Giulio Tremonti, Franco Frattini sono tutti autorevoli. Io ho chiesto di allargare la rosa anche alle personalità che non hanno un trascorso politico e per questo abbiamo aggiunto il nome di Carlo Nordio, su cui ci pare difficile che si possano muovere obiezioni”. Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni parlando ai suoi grandi elettori riuniti in assemblea.

Ore 12.22. Calenda: “Azione e + Europa candidano Marta Cartabia”

“Azione e +Europa hanno deciso di non votare scheda bianca ma di votare per Marta Cartabia, perché ha tutte le caratteristiche immaginabili per essere il Presidente della Repubblica”, lo ha detto Carla Calenda, leader di Azione. “E’ ministro della Giustizia – ha rposeguito-” è stata presidente della Corte Costituzionale, è docente di diritto costituzionale che ha insegnato anche all’estero. Non è un candidato di bandiera ma è un candidato che offriamo al Parlamento come punto di equilibrio per rappresentare tutti gli italiani.

Ore 12.09. Alle 14 l’assemblea dei Grandi elettori di Coraggio Italia

I grandi elettori di Coraggio Italia si riuniranno oggi alle 14, alla presenza del Comitato di Presidenza, presso la sala convegni dell’hotel Nazionale in piazza Montecitorio.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source