Elezione presidente della Repubblica, terzo giorno. Salvini: “Oggi incontro tutti, Casellati candidabile senza che io la proponga”

Pubblicità
Pubblicità

Giorno tre dell’elezione del presidente della Repubblica. Oggi le urne alla Camera si aprono alle 11. Lo stallo al momento prosegue. La rosa dei nomi del centrodestra, composta da Letizia Moratti, Carlo Nordio e Marcello Pera, è subito sfiorita. Bocciati dal centrosinistra che rilancia invitando i partiti ad una sorta di conclave. “Oggi incontrerò tutti”, dice Matteo Salvini che poi aggiunge: “Il mio tentativo è dialogare, ma per farlo bisogna essere in due. Se mi siedo a un tavolo e mi dicono, ‘sono pronto a dialogare ma qualunque nome tu mi faccia è no’, allora si capisce che è un dialogo un pò particolare. Noi dei nomi li abbiamo fatti. E ne potremmo farne altri dieci all’altezza, speriamo che ce ne sia uno di questi nomi che vada bene, dopo 30 anni uno non di sinistra”. E su Elisabetta Casellati, tenuta fuori dalla rosa “seconda carica dello Stato”, per Salvini “non ha bisogno di essere candidata” e “non ha bisogno che la sponsorizzi io, se uno la chiama penso sia a disposizione”, risponde ospite ad Agorà su RaiTre. Ma il nome della presidente del Senato ha fatto alzare la tensione tra gli schieramenti politici: il Pd non la considera votabile e il segretario del Carroccio non molla l’idea provando l’elezione di Casellati già alla quarta votazione, con il sostegno di Matteo Renzi o di parte dei 5Stelle.

Al momento, il centrodestra dovrebbe optare per la scheda bianca anche alla terza votazione. E l’indicazione del centrosinistra (Pd, M5S e Leu) dovrebbe essere la stessa. È ancora prevista una sola votazione ma in molti, da Matteo Renzi a Maurizio Lupi, invocano di raddoppiare la seduta in giornata, sottolineando la necessità di dover chiudere al più presto, entro la settimana. Oggi rimane la soglia richiesta dei due terzi, da domani (giovedì 27 gennaio) invece servirà la maggioranza assoluta, il 50 per cento più uno dei 1009 elettori (ovvero 505 voti).

LA GIORNATA IN DIRETTA

Pd-M5S-Leu verso scheda bianca alla terza votazione

Ore 9.33. L’indicazione del Partito democratico ai grandi elettori dovrebbe essere per la scheda bianca anche per oggi, in occasione della terza votazione, l’ultima in cui è richiesta la maggioranza assoluta per l’elezione del Presidente della repubblica. Stessa indicazione sarebbe arrivata anche per Leu e M5S. Lo confermano fonti parlamentari.

Centrodestra punta su scheda bianca a terza votazione

Ore 9.11. Scheda bianca anche alla terza votazione. È quanto riferiscono fonti parlamentari della coalizione.

Salvini: “Oggi incontrerò tutti”

Ore 8.42. “Oggi incontrerò tutti, è il mio lavoro”, ha affermato Matteo Salvini, arrivando agli uffici del gruppo della Lega a Montecitorio, dove alle 11 inizia la terza seduta per l’elezione del presidente della Repubblica.

Salvini: “Casellati? Non ha bisogno di essere candidata”

Ore 8.31. “Casellati? È la seconda carica dello Stato, non ha bisogno di essere candidata… Pera, Moratti e Nordio sono nomi all’altezza”. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, prima di andare nei suoi uffici a Montecitorio, a proposito della corsa al Quirinale.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source