Elezioni comunali 2021: la diretta di oggi 4 ottobre. Seconda giornata di voto al via, sfida aperta

Pubblicità
Pubblicità

Seconda giornata di voto per le Amministrative 2021 dopo una domenica che ha fatto registrare un forte calo in termini di partecipazione. Urne aperte stamani a partire dalle ore 7: sarà possibile recarsi ai seggi per esprimere le proprie preferenze fino alle 15. Ieri l’affluenza alle urne – rilevata alle 23 – è stata del 41,65 per cento, vale a dire venti punti in meno rispetto a cinque anni fa. Il 5 giugno 2016 alla stessa ora, infatti, aveva votato il 61,49%, ma si trattava di elezioni svolte in un solo giorno. Colpisce soprattutto il dato relativo alle grandi città: da Milano, dove la partecipazione è stata più alta rispetto alle altre col 37,76%, a Napoli (fanalino di coda con il 33,72%), passando per Roma (36,82%), Bologna (35,19%) e Torino (36,50%), il numero dei votanti si è fermato ben al di sotto del 40 per cento. Il rischio è che oggi, a urne chiuse, in alcune realtà di rilievo non si riesca neanche a raggiungere e scavallare il 50 per cento di affluenza. 

LEGGI Lo speciale Amministrative 2021

Elezioni comunali, affluenza in forte calo: alle 23 di oggi ha votato il 41,65%. Partecipazione giù nelle grandi città

Oltre 12 milioni gli italiani chiamati alle urne per il rinnovo di 1.192 amministrazioni comunali, per le suppletive della Camera e per le regionali in Calabria.

Elezioni comunali 2021: a Roma e Torino i ballottaggi saranno un test nazionale

Nel centrodestra, ieri Silvio Berlusconi ha confermato la tradizione e recandosi ai seggi a Milano ha rotto il silenzio elettorale (la sua prima uscita pubblica dopo otto mesi) per assicurare che la coalizione “è sicuramente unita e c’è anche affetto tra i leader”. Infondate le divisioni interne, ha detto, “illazioni di parte della stampa”. Ma chi sarà leader tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini?: “Saranno i voti a dirlo”, risponde. E sulla scelta dei candidati “si dovrà cambiare sistema”.

Berlusconi al voto a Milano, prima uscita pubblica dopo otto mesi: “Sto bene e sono pronto a tornare a Roma”

Dove, come e quando si vota

I seggi saranno aperti ancora dalle 7 alle 15 di lunedì 4 ottobre. Possono votare tutti gli iscritti alle liste elettorali del proprio Comune di residenza che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 3 ottobre. Per esprimere il proprio voto è necessario il documento di riconoscimento e la tessera elettorale, su cui è indicato l’indirizzo e il numero del proprio seggio. Nei Comuni al di sotto dei 15 mila abitanti non è previsto il ballottaggio e vince il candidato sindaco che ottiene la maggioranza relativa dei voti.

Le sfide nelle grandi città

L’attesa dei big dei partiti, dalla Lega al Pd, dai 5S a Fratelli d’Italia, è rivolta soprattutto ai risultati nelle grandi città, dove – lo si diceva – il dato dell’affluenza è in calo. Tra i Comuni chiamati a scegliere il nuovo sindaco 19 sono capoluoghi di provincia e di questi sei lo sono anche di regione. Si tratta, oltre a Trieste, di Roma, Milano, Bologna, Napoli e Torino, città dove i risultati elettorali saranno fondamentali a livello politico. Gli altri tredici capoluoghi che andranno alle urne sono Benevento, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia, Latina, Novara, Pordenone, Ravenna, Rimini, Salerno, Savona e Varese. 

Elezioni comunali 2021, Pregliasco: “Solo uno su due alle urne, campagna sottotono”

Il voto regionale in Calabria

Non si vota solo nei Comuni. Oggi e domani la Calabria è chiamata a scegliere il nuovo governatore. Quattro i candidati alla presidenza, divisi in 21 liste. La coalizione del centrodestra ha scelto per la corsa Roberto Occhiuto, mentre la candidata del centrosinistra è la neurologa e ricercatrice di fama internazionale, Amalia Bruni. Per il Polo Civico è schierato Luigi De Magistris, attuale sindaco di Napoli, mentre l’ex governatore dem della Calabria, Mario Oliviero, ha scelto di non schierarsi con il centrosinistra e tentare autonomamente la rielezione a presidente della Regione.

Come si vota il 3 e il 4 ottobre per le elezioni amministrative 2021

Le elezioni suppletive

Oggi fino alle 15 si potrà votare anche per le elezioni suppletive della Camera dei deputati nel collegio uninominale di Siena, in Toscana, e in quello del Quartiere Primavalle, a Roma. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà il 17 e 18 ottobre. A Siena è candidato il segretario del Pd, Enrico Letta.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source