Elezioni Midterm, in Ariziona vincono i democratici: parità in Senato

Pubblicità
Pubblicità

Secondo le proiezioni dei media americani, il democratico Mark Kelly ha vinto in Arizona. Kelly ha battuto il repubblicano Blake Masters, appoggiato da Donald Trump, e mantiene così un seggio chiave in Senato per i liberal. Ed è testa a testa ora in Senato fra i repubblicani e i democratici. Quando mancano ancora due seggi da assegnare (uno sarà assegnato dal ballottaggio del 6 dicembre in Georgia), i conservatori e i liberal possono contare su 49 seggi ciascuno sui 51 necessari per il controllo.

Intanto il democratico Adrian Fontes è stato nominato segretario di Stato in Arizona. Fontes ha battuto Mark Finchem, membro del gruppo di estrema destra degli Oat Keepers, sostenitore della teoria di Donald Trump sul voto rubato e uno dei manifestanti dell’assalto al Congresso del 6 gennaio.

Con la vittoria di Kelly in Arizona i democratici compiono un passo in avanti per mantenere il controllo del Senato. Per Joe Biden si tratterebbe di un importante successo in quanto con un Senato democratico la sua agenda avrebbe maggiori chance di andare avanti. L’ex astronauta Kelly ha battuto il venture capitalist Masters al termine di una costosa campagna elettorale durante la quale si è presentato come un moderato.

Elezioni Usa, a che punto è lo spoglio di Camera e Senato e perché i democratici sperano

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source