Epstein: giudice nega un nuovo processo a Ghislaine Maxwell

Pubblicità
Pubblicità

Non ci sarà un nuovo processo per Ghislaine Maxwell. Respingendo la richiesta di un nuovo processo, il giudice federale ha confermato la condanna dell’ex fidanzata di Jeffrey Epsetein per traffico sessuale di minorenni stabilendo che la mancata dichiarazione da parte di un giurato  di essere stato vittima di abusi è stato un errore involontario che non pregiudica la decisione finale.

Ghislaine Maxwell in una foto con Jeffrey Epstein

Ghislaine Maxwell in una foto con Jeffrey Epstein

Ghislaine Maxwell in una foto con Jeffrey Epstein (afp)

 La ‘socialite’ britannica aveva chiesto l’annullamento del processo ritenendolo inficiato dal fatto che uno dei giurati non aveva indicato nel questionario preliminare che aveva subito violenze sessuali e ne avrebbe parlato in camera di consiglio condizionando gli altri membri della giuria. Interrogato dopo il processo, il giurato in questione ha ammesso di essere stato abusato da bambino e di non averlo segnalato nel questionario per distrazione, aggiungendo che comunque il suo passato non ha plasmato la sua visione o influenzato il suo approccio al caso.

Caso Epstein, Ghislaine Maxwell chiede un nuovo processo: “Due giurati sono stati vittime di abusi”

Nelle 40 pagine di sentenza, la giudice Alison Nathan scrive che “la carenza di attenzione e cura nel rispondere accuratamente ad ogni domanda del questionario è spiacevole ma la corte confida che l’omissione non sia deliberata”.

Il Principe Andrea pagherà i 14 milioni a Virginia Giuffre grazie all’aiuto della Regina

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source