Europa League, Pioli: “Per il Milan la gara col Bodo Glimt è come una finale”. Duarte positivo al Covid, negativi tutti gli altri giocatori

La Republica News

MILANO. Alla vigilia della partita dei preliminari di Europa League a San Siro contro il Bodo/Glimt, l’allenatore del Milan Stefano Pioli ha risposto alle domande dei cronisti. L’allenatore ha ribadito l’importanza dell’appuntamento, di cui già aveva parlato dopo avere battuto gli Shamrock Rovers a Dublino: “Stiamo preparando la gara come se fosse una finale. Ho detto ai ragazzi che queste deve essere la partita più importante della loro vita”. Pioli sa che la sua squadra sta bene, “soprattutto mentalmente”. E che il gruppo si sta sempre più avvicinando, per motivazione e per spirito, al leader Zlatan Ibrahimovic: “Il rendimento dei singoli e di tutta la squadra è migliorato. Il merito è dei giocatori”. Ma alla vigilia della gara di Europa nel gruppo rossonero c’è un caso di positività al Covid: è il difensore Leo Duarte, messo immediatamente in quarantena a domicilio. Il resto della squadra è risultato tutto negativo al tampone, che sarà ripetuto domani prima della gara con i norvegesi. Ibra la sta stupendo?”Mi ha stupito la sua buonissima condizione fisica. Prima della partita di Dublino ha accusato qualche acciacco all’inizio, ma si è fatto trovare pronto. Le sue qualità fisiche lo aiutano molto”. Tonali, Kessie, Bennacer, Krunic. Chi impiegherà a centrocampo?”I quattro centrocampisti che ho possono giocare tutti insieme e ruotare tranquillamente. Ho bisogno di giocatori intelligenti, e tutti e quattro lo sono. Per come giochiamo ho bisogno di giocatori che sanno stare bene in campo. Krunic lo considero un po’ un jolly, può anche giocare in posizioni più alte”. Milan


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi