Europei, la finale resta a Londra: congelata l’ipotesi Budapest

Pubblicità
Pubblicità

La Final Four dell’Europeo resta a Londra, il piano B (probabilmente Budapest) è congelato. Ma l’Uefa mette pressione al governo inglese, per ottenere garanzie sulla possibilità per i tifosi delle squadre straniere di assistere alle partite di Wembley con il previsto innalzamento della capienza.

“Fiduciosi su Londra”

È questo il senso del comunicato diffuso da Nyon: “L’Uefa è lieta che la capacità di Wembley salirà almeno al 50% per le partite della fase a eliminazione diretta. Al momento stiamo discutendo con le autorità locali per cercare di permettere ai tifosi delle squadre partecipanti di assistere alle partite, utilizzando un concetto rigoroso di test e bolle, in base al quale la loro permanenza nel Regno Unito sarebbe inferiore a 24 ore e i loro movimenti sarebbero limitati solo a trasporti e luoghi approvati. Comprendiamo le pressioni che il governo deve affrontare e speriamo di essere in grado di raggiungere una conclusione soddisfacente delle nostre discussioni in materia. C’è sempre un piano d’emergenza, ma siamo fiduciosi che la settimana finale si terrà a Londra”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source