F1, in Spagna domina Hamilton. Verstappen secondo, poi Bottas. Ferrari: settimo Vettel, ritiro per Leclerc

La Republica News

Dopo i primi 3 (Hamilton-Verstappen-Bottas) sotto il traguardo, tutti gli altri doppiati. La Ferrari di Charles Leclerc si ritira per un problema elettrico e poi alle cinture di sicurezza, quella di Sebastian Vettel incredibilmente, orgogliosamente, 7ª. Il Gp di Spagna non regala particolari emozioni di gara e si chiude con la solita fotografia: Lewis Hamilton vince il suo 88esimo gp in carriera accorciando le distanze dal record di Michael Schumacher (91), allunga in classifica (132 punti) con questo 4° successo dell’anno, il 5° a Barcellona dove bolle l’aria e si attende pioggia, che però non arriva. << La cronaca della gara >> Arriva così com’era partito sotto i semafori, Lewis: “Giornata grandissima. Sono ammirato da quello che riesce a fare questa macchina, è stato sorprendente perché avevamo dei problemi con le gomme e invece oggi la gestione è stata molto buona. Siamo riusciti a comprendere bene quello che è successo lo scorso weekend e io sono riuscito a spingere dall’inizio alla fine. Abbiamo pensato anche a fare una sola sosta, ma alla fine la strategia che abbiamo fatto era quella giusta. Ho chiesto al team di montare una gomma media alla fine anziché la soft, perché l’ho considerata la scelta più sicura”. Max VerstappenCondividi  


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi