F1, Ungheria: Lewis Hamilton in pole davanti a Bottas e Verstappen

Pubblicità
Pubblicità

Lewis Hamilton torna in pole position dopo sei gran premi. Sul circuito dell’Hungaroring, in Ungheria, il campione del mondo conquista la pole numero 101 in carriera con il tempo di 1’15″419 mettendosi alle spalle il compagno di squadra, Valtteri Bottas (1’15″734) e l’attuale leader del mondiale, Max Verstappen (1’15″840). Solo 4 decimi separano i due grandi rivali di questa stagione. Seconda fila tutta Red Bull con Perez, arrabbiatissimo per essere stato costretto ad abortire il suo giro lanciato. Settima la Ferrari di Charles Leclerc (1’16″496) che si piazza alle spalle dell’Alpha Tauri di Pierre Gasly (1’16″483) e della McLaren di Lando Norris. Ocon, Alonso e Vettel chiudono al top ten.

Sainz a muro in Q2

Qualifiche amare per l’altro ferrarista, Carlos Sainz, finito contro le barriere dopo aver perso il controllo della vettura durante il Q2. Lo spagnolo, protagonista di un brutto errore nell’ingresso dell’ultima curva, non ha riportato conseguenze, ma partirà dalla 15/a piazza. Tuttavia il weekend potrebbe essere già compromesso, specialmente in caso di danni al cambio. Un errore che ha costretto gli organizzatori a sventolare la bandiera rossa e costringere i piloti a rientrare ai box quando al comando c’era sempre Lewis Hamilton davanti alla Rossa di Charles Leclerc.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source