Fase 3: Fondirigenti, al via ciclo webinar su tema ‘Management, gli strumenti per ripartire’

Libero Quotidiano News

Condividi:

10 giugno 2020

Roma, 10 giu. (Labitalia) – Partono i seminari online organizzati da FD-Mag, il magazine di Fondirigenti per offrire ai manager e alle imprese indicazioni sulle innovazioni necessarie per ripartire con slancio. Obiettivo degli incontri quello di assistere le imprese nella delicata fase di ripartenza, attraverso confronti e approfondimenti su alcuni temi chiave dello sviluppo, quali finanza innovativa, sostenibilità, trasformazione digitale delle pmi.
Sono tre i webinar di Fondirigenti previsti dal ciclo ‘Management: gli strumenti per ripartire’ in programma nei prossimi giorni: il 16 giugno (ore 17) la prima ‘tappa’, dedicata alla finanza innovativa, che fornirà ai partecipanti una fotografia completa degli strumenti finanziari disponibili sul mercato, dedicati alle imprese di minori dimensioni. Gli incontri sono aperti a tutti i manager, gli imprenditori e rappresentanti dei sistemi associativi.
A partire dai risultati di una ricerca realizzata da Fondirigenti con Neafidi saranno presentate le diverse soluzioni finanziarie a misura di pmi, con una mappatura dei canali alternativi al credito bancario, che possono costituire un volano importante di sviluppo aziendale (Simest, Fondo di Garanzia, Legge 662/96), insieme a gli strumenti di finanza agevolata, innovativa o alternativa. Ne discutono: Vito Verrastro, fiornalista, founder di Lavoradio; Giovanni Brugnoli, vice presidente Capitale Umano Confindustria; Patrizia Geria, direttore generale Neafidi.
Il secondo incontro, in programma il 23 giugno, avrà invece come tema la sostenibilità, con un percorso dedicato al cambiamento dei business model aziendali, per offrire una panoramica aggiornata in materia di economia circolare e modelli di governance manageriale, attraverso l’iniziativa realizzata dal Fondo con Confindustria Veneto Siav.
Tra gli strumenti messi a disposizione: una reportistica tecnico-scientifica ad uso delle imprese e del management, sui cambiamenti richiesti in materia di economia circolare; metodologie sostenibili e modelli di trasferimento diretto in azienda; la condivisione delle principali indicazioni della Commissione Europea per le imprese; la presentazione di casi di successo aziendali. Ne discutono: Eugenio Occorsio, giornalista e moderatore; Carlo Poledrini, presidente di Fondirigenti, Stefano Miotto, direttore generale Confindustria Veneto Siav e Carlos Veloso dos Santos, direttore generale Amorim Cork Italia. Per finire la trasformazione digitale è il tema del terzo e ultimo appuntamento in programma il 2 luglio (ore 17), per presentare un modello nuovo e personalizzato, a supporto della trasformazione digitale nelle pmi. Gli strumenti per il capacity building sono stati messi a punto dalla Fondazione Torino Wireless nell’ambito delle iniziative strategiche di Fondirigenti, con l’obiettivo di trasmettere competenze immediatamente applicabili in azienda.
Nel corso dell’incontro saranno approfonditi i principali benefici per i dirigenti e le imprese derivanti dall’adozione di tecniche e metodi partecipativi per la collaborazione e co-progettazione e i nuovi approcci utilizzabili, per una più profonda comprensione del reale fabbisogno della propria impresa, anche grazie allo scambio e al confronto di esperienze con i manager e gli imprenditori coinvolti nella ricerca. Ne discutono: Vito Verrastro, giornalista e Founder di Lavoradio; Marco Gay, vice presidente Confindustria Digitale, membro Comitato Promotore Fondirigenti (Tbc); Laura Morgagni, direttore Fondazione Torino Wireless. Tutti gli incontri saranno trasmessi in diretta online sul canale Youtube e Facebook di Fondirigenti.

Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi