Formazione partnership tra Forema e H Farm per workspace in co branding

Formazione: partnership tra Fòrema e H-Farm per workspace in co-branding

Libero Quotidiano News
Pubblicità

Condividi:

12 novembre 2020

Roma, 12 nov. (Labitalia) – Una delle più grandi sfide delle aziende è quella di stimolare i dipendenti ad un continuo up-skilling e re-skilling, mantenendoli coinvolti e spronandoli a migliorare, in particolare su temi come l’innovazione, il digitale, i nuovi modelli di business e le soft skill. “Un’esigenza che adesso è necessario portare avanti in smart working”, spiega Matteo Sinigaglia, direttore generale di Fòrema. “Gli spazi comuni e la formazione in presenza, finché la pandemia non sarà finita, saranno sempre meno utilizzati”, continua Sinigaglia.
Per rispondere a questa situazione è stata siglata una partnership tra Fòrema e H-Farm che farà nascere un workspace in co-branding. L’ente di formazione di Assindustria Venetocentro metterà in campo IlCuborosso, la propria business unit specializzata nella formazione alle aziende in ambito di change management & digital transformation. L’azienda fondata da Riccardo Donadon invece proporrà la piattaforma di e-learning maize.PLUS, già operativa (e con ottimi risultati) da quasi due anni. “L’aggiornamento delle competenze in chiave digitale e delle softskill rappresenta una leva fondamentale per la competitività di aziende e lavoratori. Grazie a maize.Plus possiamo agevolmente superare il problema della distanza imposta dall’emergenza sanitaria, offrendo una soluzione di remote learning immediata ed efficace. Siamo felici di collaborare con Forema che condivide con noi un approccio attento all’innovazione e alle opportunità offerte dal digitale”, dichiara Mauro Iannizzi, della divisione Innovation di H-Farm.
“Diffonderemo un luogo virtuale dove trovare percorsi e contenuti formativi altamente innovativi e all’avanguardia rispetto a temi di interesse ed attualità per le imprese”, spiega Giada Marafon, responsabile di IlCuborosso. “Le aziende che aderiscono al progetto potranno far accedere i loro dipendenti o collaboratori all’offerta formativa per un anno. Questo momento di difficoltà contingente va combattuto con la formazione online, è fondamentale per le aziende tenere alta l’attenzione sull’apprendimento di nuove skills”, conclude.



Go to Source