Formula Uno, Hamilton fa un capolavoro in Brasile e riapre il mondiale. Verstappen è secondo

Pubblicità
Pubblicità

Lewis Hamilton fa un capolavoro. Partito dalla decima posizione, vince il Gran Premio del Brasile riaprendo la battaglia mondiale con Max Verstappen quando mancano tre gare al termine della stagione. Il campione del mondo della Mercedes, infatti, precede proprio l’olandese al traguardo, mentre a completare il podio è l’altra Freccia d’Argento guidata da Valtteri Bottas. Quarta posizione, invece, per Sergio Perez che chiude davanti alle due Ferrari con Charles Leclerc a conquistare il quinto posto e Carlos Sainz in sesta posizione. Settimo Pierre Gasly con l’Alpha Tauri mentre a completare la top ten ci sono le due Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon e la McLaren di Lando Norris.
In testa al Mondiale c’è sempre Verstappen che vede però scendere a 14 punti il vantaggio sul sette volte iridato. Gli ultimi tre appuntamenti decideranno il Mondiale: il Gp del Qatar del 21 novembre, il Gp dell’Arabia Saudita il 5 dicembre e il Go di Abu Dhabi il 12 dicembre.

RadioBox, Podcast F1 – Lewis-Max che duello

“Grandi ragazzi, grande lavoro. Continuiamo a spingere”, ha detto via radio Hamilton, con l’unico piccolo rammarico del giro veloce completato da Perez che gli ha tolto in extremis un possibile punto addizionale. “Credo che sia stata la gara più dura della mia vita, dopo essere partito ultimo ieri e decimo oggi, ma quel che è successo dimostra che nonostante tutte le avversità non bisogna mai mollare. Mai. Era da Silverstone che non mi capitava di avere tutto questo sostegno, mi ha sorpreso e onorato – ha aggiunto riferendosi al pubblico-. Il team ha fatto un lavoro fantastico e a inizio weekend non avrei mai detto che avremmo alla fine portato a casa tanti punti. Questa vittoria mi sembra la prima, come se non avessi vinto da tantissimo tempo”.

“Le abbiamo provate tutte, bella. Battaglia. Ci mancava un po’ di passo. E’ stato molto divertente. Abbiamo un buon vantaggio, abbiamo limitato i danni. Nelle prossime gare ci riprenderemo”, ha replicato Verstappen.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source