Forza Italia, Barelli è il nuovo capogruppo alla Camera

Pubblicità
Pubblicità

Paolo Barelli è il nuovo capogruppo alla Camera di Forza Italia. A designarlo è stato il leader azzurro Silvio Berlusconi che ha indicato il nome delpresidente della Fin (la federazione degli sport acquatici) in una lettera indirizzata all’attuale capogruppo, Roberto Occhiuto, che dovrà lasciare l’incarico in quanto eletto come nuovo presidente della Regione Calabria. “Caro Roberto – si legge nelle prime righe del messaggio del Cavaliere – dopo un’attenta valutazione designo come tuo successore l’onorevole Paolo Barelli“. La lettera è stata letta da Occhiuto durante l’assemblea dei deputati azzurri e proprio l’ex capogruppo ha proposto ai colleghi di partito una mediazione tra il nome indicato da Berlusconi e sponsorizzato dal coordinatore di Fi Antonio Tajani e quello indicato da molti deputati di Forza Italia: Sestino Giacomoni. Quest’ultimo, proposto come vice, durante l’assemblea si è però ritirato dalla sfida sostenendo: “Non cerco il posto di vicario”.

Forza Italia, duello sul nuovo capogruppo. Contestata la prima scelta di Berlusconi

Per garantire la massima libertà dei deputati forzisti per la nomina del successore di Occhiuto,  il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, ha proposto la votazione con scrutinio segreto. Una richiesta firmata da 26 azzurri (su 77, un terzo dei componenti del gruppo, come recita lo statuto del partito), dai quai però dopo l’indicazione del Cavaliere si è sfilato Pietro Pittalis, che avrebbe ritirato la sua firma.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source