Forza Italia, Berlusconi: “Il nostro partito è l’Europa e il Ppe è la nostra casa naturale. Serve esercito comune europeo”

Pubblicità
Pubblicità

“Considero un grande onore, per il mio Paese e per Forza Italia, ospitare l’Ufficio di Presidenza del nostro gruppo parlamentare. Un gruppo che nel Parlamento europeo si distingue per autorevolezza, per serietà, per credibilità. Per chi come me ha sempre creduto nel sogno europeo il Ppe è la casa politica naturale. Vorrei dire di più: il nostro partito è l’Europa, il Ppe si identifica con l’idea stessa di Europa”. È l’intervento di Silvio Berlusconi al vertice al summit del gruppo del Ppe. “Possiamo dire questo non soltanto perché siamo la prima famiglia politica continentale, la più grande e la più diffusa in tutti i Paesi, ma anche e soprattutto perché le idee guida, i valori forti, sui quali si fonda il processo di integrazione dell’Europa sono le nostre idee, sono i nostri valori”, aggiunge l’ex presidente del Consiglio, nel suo messaggio video.

“Al di là di tutti i conflitti e le contraddizioni, l’Europa è unita da un sistema di valori condivisi. Su questi valori si fonda il Partito Popolare Europeo – insiste, nel suo intervento – Noi siamo gli eredi dell’Europa cristiana, l’Europa delle grandi cattedrali e dei grandi luoghi di spiritualità: Notre-Dame a Parigi, il Duomo di Colonia, la cattedrale di Wawel a Cracovia, la chiesa Santiago di Compostela in Spagna, il nostro bellissimo Duomo di Milano. Il cristianesimo è stato, anche nelle sue espressioni culturali e artistiche, il primo fattore di unità del nostro continente.Ho voluto ricordare tutto questo non certo per rivolgere lo sguardo al passato, ma perché è su questi principi che si fonda la nostra grande idea di futuro per l’Europa”. “Considero per ciò essenziale la riflessione sui valori cristiani e sul futuro dell’Europa che concluderà questi lavori. È il tema al quale ho voluto dedicare questo messaggio, perché è il tema decisivo per l’Europa e per tutti noi”, conclude. “Vi ringrazio per l’attenzione, vi auguro buon lavoro e vi saluto con la nostra formula tradizionale: forza Italia, forza Europa, forza Ppe”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source