Gimbe, crescono i casi Covid: in una settimana +25% e i ricoveri nelle intensive aumentano del 22%

Pubblicità
Pubblicità

Cresce il numero dei casi, dei posti occupati nelle terapie intensive e i decessi a casua del Covid. In sette giorni, ovvero tra il 24 e il 30 novembre, sono aumentati del 25,1% i nuovi casi di Covid  e, di pari passo anche la pressione sugli ospedali ha visto un aumento, segnando +13,7% di ricoveri in reparto e +22% di ricoveri in terapia intensiva secondo i dati raccolti dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe, che sottolinea anche una crescita del 14% dei decessi, che sono stati 498 in sette giorni. “Da sei settimane consecutive – spiega Nino Cartabellotta, presidente Gimbe – continuano ad aumentare i nuovi casi settimanali con una media giornaliera più che quintuplicata: da 2.456 il 15 ottobre a 12.345 il 30 novembre”.

Crescono, però, anche le somministrazioni di vaccini anti Covid. Oltre 1,9 milioni, le somministrazioni con una media giornaliera di 306.445, secondo la Fondazione. E decollano in particolare le terze dosi, che vedono un +52,5% rispetto alla settimana precedente, affiancate da prime dosi di nuovo in crescita e che vedono un balzo del 34,7%. Al primo dicembre erano state somministrate 6.543.004 terze dosi, con un tasso nazionale di copertura del 31,8% ma con nette differenze regionali: si va dal 21,6% del Friuli-Venezia Giulia al 44,5% del Molise.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source