Giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Pubblicità
Pubblicità

Molestata in diretta tv, mentre stava facendo il suo lavoro. È quanto è accaduto a Giulia Beccaglia, giornalista di Toscana Tv davanti allo stadio Castellani, nell’immediato dopopartita di Empoli-Fiorentina di seria A, finita 2-1. La cronista era davanti alla curva riservata agli ospiti, per raccogliere i commenti a caldo e la delusione dei tifosi fiorentini, quando un uomo si è avvicinato e ha allungato le mani su di lei, per poi dileguarsi. Con grande professionalità Giulia Beccaglia ha mantenuto il controllo, dicendo “Scusami, questo non lo puoi fare”. Il collega da studio, invece di solidarizzare immediatamente e magari chiudere il collegamento, le ha detto “Vai avanti, non te la prendere”. Giulia Beccaglia ha poi postato le immagini di quanto accaduto su instagram, chedendo aiuto per indentificare l’autore della molestia. Il fatto è accaduto nel week end in cui la Lega di Serie A ha aderito alla campagna #unrossoallaviolenza per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, mandando in campo giocatori, allenatori, arbitri e loro collaboratori con uno sbuffo di colore rosso dipinto sulle guance.

Toscana Tv

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source