Giornata internazionale del volontariato, Mattarella: “Straordinaria energia civile”

Pubblicità
Pubblicità

Il volontariato “è una straordinaria energia civile che aiuta le comunità ad affrontare le sfide del tempo e le sue difficoltà”. Lo ha ricordato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata internazionale del volontariato. In un messaggio il Capo dello Stato ha ricordato che si tratta di un modo per rinsaldare “i legami tra le persone”, perché il volontariato è “vicino a chi si trova nel bisogno, riduce i divari sociali, promuove l’accoglienza e la sostenibilità”.

Giornata del Volontariato, ora una campagna chiede di trasformarlo in bene immateriale dell’Unesco

In questi due anni di pandemia, ha spiegato Mattarella, “abbiamo avuto ulteriore prova dell’importanza e del coraggio dei volontari e delle loro associazioni. I volontari sono stati in prima fila, accanto a medici e infermieri, nel prestare cura ai malati, nel sostenere chi è rimasto solo, nel costruire connessioni laddove tanti rischiavano di venire esclusi”. Una testimonianza attiva, osserva il presidente della Repubblica, che ricorda come “il rispetto dei diritti e delle libertà della persona, nella solidarietà” sia “il patrimonio più prezioso che dobbiamo trasferire alle nuove generazioni: e a questo patrimonio i volontari contribuiscono con passione e ideali, con la forza della loro testimonianza”.

Per questo, conclude Mattarella nel suo messaggio, “le istituzioni – locali, nazionali, internazionali – hanno nei volontari e nelle loro associazioni alleati importanti nell’affrontare i cambiamenti che si rendono necessari per costruire una società migliore”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source