Gli ucraini: “Ucciso Oleg Mityaev, è il quarto generale russo morto”

Pubblicità
Pubblicità

KIEV – Fonti ucraine hanno affermato che sarebbero quattro i generali russi rimasti uccisi da quando è cominciata l’invasione dell’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Il quarto a cadere sarebe il generale Oleg Mityaev a capo di un’unità di fanteria meccanizzata, ucciso in combattimenti vicino a Mariupol.

La foto del suo cadavere è stata postata dal reggimento ucraino Azov. Il giornale ucraino Telegraf ricorda che il generale Mityaev aveva guidato le truppe russe nel 2015 nel Donbass.

Gli altri generali russi uccisi sarebbero Andrei Sukhovetsky il 3 marzo, il generale Andrei Sukhovetsky il 7 marzo vicino a Kharkiv e Artem Vitko l’11 marzo. Mosca ha confermato la morte di solo uno dei quattro graduati.

Il Sentiero segreto dell’Occidente per rifornire di armi la resistenza ucraina

Droni turchi in Ucraina, i Bayraktar incubo per i russi da Tripoli e Kiev

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *