Governo da verifica a Recovery e vaccini le parole di ConteAdnkronos 3

Governo: da verifica a Recovery e vaccini, le parole di Conte/Adnkronos (3)

Libero Quotidiano News
Pubblicità
Pubblicità

Condividi:

30 dicembre 2020

(Adnkronos) – VACCINI – “L’Italia ha fatto una scelta di grande prova democratica: il ministro Speranza è andato in Parlamento che ha approvato il 2 dicembre il piano vaccini anche con le categorie di priorità partendo da operatori socio sanitari e residenti e personale delle Rsa”. “Da questo punto di vista procederemo rispettando queste indicazioni, io lo farei subito ma cercherò di rispettare le priorità così come approvate dalla Camere e anche dalla Conferenza Stato Regioni. Avremo un piano vaccinale ben organizzato, ci sarà un grandissimo sforzo per una macchina molto complessa”.
“Quando ci saranno i primi risultati della campagna vaccinale? Quando saranno vaccinate circa 10/15 milioni di persone e quindi non prima di aprile, in primavera, potremo avere i primi risultato significativi. Ci sono tutte le premesse per cui l’Italia, che spesso viene considerata una Cenerentola dal punto di vista organizzativo, possa dimostrare di essere all’altezza della sfida di un piano vaccinale senza precedenti”. Anche se in estate “potremo ancora non aver risolto pandemia”. E sulla patente d’immunità il premier dice che si valuterà. Inoltre, precisa Conte, “lo stato di emergenza lo prorogheremo fino a quando sarà necessario”.
“Escludiamo la vaccinazione obbligatoria” e sui vaccini “declineremo tutti i dati in Parlamento”. Quanto alle dosi distribuite in Europa: “L’Italia non ha tentato di assicurarsi altre commesse perchè le dosi sono centinaia di milioni assolutamente sufficienti”. Quanto alla Germania: “Io non ho detto” che la Germania ha violato il piano vaccinale, “c’è un articolo che fa divieto ai Paesi che aderiscono al piano vaccinale europeo di concludere con le stesse ditte accordi bilaterali. Ho letto anche io i giornali, non ho elementi di conoscenza dettagliati”.



Go to Source