203203915 ac0ce222 5e4b 46a2 9a8e 8ef59ac213c6

Governo, Draghi premier: nessun compenso per l’incarico

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

203203915 ac0ce222 5e4b 46a2 9a8e 8ef59ac213c6

Mario Draghi non percepisce alcun compenso di nessuna natura connesso alla carica di presidente del Consiglio. È quanto si legge nella pubblicazione, sul sito di Palazzo Chigi, dei dati e documenti del premier relativi agli adempimenti sulla trasparenza amministrativa.

Il sito del Governo pubblica anche il seguente curriculum di Mario Draghi: “Presidente della Banca Centrale Europea da novembre 2011 a novembre 2019. In qualità di presidente è a capo del Consiglio direttivo e del Comitato esecutivo della Banca Centrale Europea e presiede il Comitato Europeo per il Rischio Sistemico. È anche membro del Consiglio di Amministrazione della Banca dei Regolamenti Internazionali. Dal 2006 a ottobre 2011 ricopre la carica di governatore della Banca d’Italia. Nell’aprile del 2006 viene eletto presidente del Financial Stability Forum, poi divenuto Financial Stability Board, carica che ricopre fino a novembre 2011. Prima di essere nominato governatore della Banca d’Italia, dal 2002 al 2005 Mario Draghi è vice Chairman e Managing Director di Goldman Sachs International. È Direttore Generale del Tesoro (1991-2001), presidente del Comitato Economico e Finanziario della Comunità Europea (2000-2001) e Presidente del Working Party 3 dell’Ocse (1999-2001). Dal 1984 al 1990 è Direttore Esecutivo della Banca Mondiale. Fino al 1990 è professore ordinario di Economia presso l’Università di Firenze. Si laurea presso l’Università di Roma nel 1970 e nel 1977 consegue il dottorato di Ricerca in Economia presso il Massachusetts Institute of Technology”.

Governo, Draghi al Cdm: “Uniti per mettere in sicurezza il Paese”. Con i suoi 23 ministri ha giurato al Quirinale Merkel: “Italia e Germania per Europa forte”. I vescovi: “Pronti a collaborare”

Poi lo scorso 13 febbraio, nasce l’esecutivo Draghi con il giuramento (il primo in era Covid) al Quirinale davanti al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.



Go to Source