Harrison Ford cambia idea: potrebbe interpretare ancora Indiana Jones

Pubblicità
Pubblicità

Falso allarme: nessun addio per Harrison Ford. Dopo che – nello scorso aprile – aveva annunciato di “voler chiudere con il franchise di Indiana Jones”, il protagonista di Blade Runner ha oggi smentito le sue parole. “Non ho intenzione di lasciare il cinema – ha detto all’emittente televisiva CNN – se non lavoro, non mi sento bene: amo recitare e sentirmi utile nel set”.

Ancora una volta, Harrison Ford sarà il protagonista di Dial of Destiny, la quinta e ultima puntata del franchise di Indiana Jones (in uscita nei cinema britannici il 28 giugno 2023). Tuttavia, l’attore statunitense sembrava aver escluso di poter prendere parte alla serie anche in futuro. “Questo è l’ultimo Indiana in cui reciterò – aveva detto alla rivista Total Film – sarà l’ultima volta che interpreterò il personaggio o che apparirò in un film”.

Ma oggi, l’attore de Il fuggitivo fa marcia indietro: ritirarsi non è nei suoi piani. “Sono le persone che ho attorno nel set a motivarmi – ha spiegato Ford – la nostra collaborazione è intima e intensa: questo mi dà forza”. Quadrante del destino – ambientato tra gli anni dei film L’ultima crociata (1989) e Crystal Skull (2008) – è stato co-scritto da James Mangold, Jez Butterworth, John-Henry Butterworth e David Koepp. “É un racconto vivace e avvincente – hanno detto i produttori a NME – ci sono scene emotive nell’atto finale, sicuramente destinate a far scendere qualche lacrima”. Boyd Holbrook, Antonio Banderas, John Rhys-Davies, Toby Jones e Oliver Richters fanno parte del cast del quinto episodio della saga. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *