Hong Kong, la Cina approva la legge sulla sicurezza nazionale

La Republica News

PECHINO – La legge sulla sicurezza nazionale per Hong Kong è stata approvata. Secondo diversi media locali i 162 membri del comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo di Pechino, versione cinese del parlamento, hanno dato il via libera alla contestata norma questa mattina, all’unanimità. La legge, il cui testo dovrebbe essere reso noto nelle prossime ore, punisce gli atti di sovversione, secessione, terrorismo e collusione con le forze straniere compiuti nell’ex colonia britannica.Secondo Pechino si tratta di un passo necessario per riportare l’ordine in città, dopo le proteste contro il governo e contro la Cina che l’hanno infiammata per mesi. Secondo il campo democratico di Hong Kong e molti osservatori internazionali si tratta invece di un colpo di mano che rischia di cancellare l’autonomia garantita alla città dopo il suo ritorno alla Cina, sancita dalla formula “un Paese, due sistemi”. La legge potrebbe essere inserita oggi stesso all’interno della Basic Law di Hong Kong, la sua legge fondamentale, ed entrare in vigore domani. Data simbolo, visto che il primo luglio è proprio l’anniversario della “restituzione” alla Cina.Esteri


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi